Mer. Gen 27th, 2021

La nave maltese “Zarina” di 33 metri di proprietà dell’imprenditore alberghiero Zara ha trascorso qualche giorno di sosta nel porto delle Grazie di Roccella Jonica. Zarina, assieme ai suoi importanti ospiti, è stata oggetto di visite e selfie dei tanti curiosi che in questi giorni hanno affollato la struttura portuale per la riuscitissima manifestazione #VAINPORTO2018. L’armatore Zara di origine maltese è proprietario di una gigantesca catena di alberghi ed amante del nostro territorio, tant’è che ha deciso, di portare i suoi importanti ospiti, in visita nella locride. Un viaggio nell’enogastronomia locale, ma anche alla scoperta di monumenti e scorci inesplorati. Sugli importanti passeggeri di Zarina manteniamo il massimo riserbo, per ragioni di privacy, anche se possiamo riferire la presenza a bordo di un importante ambasciatore e la figlia di un capo di stato. I turisti facoltosi ieri hanno visitato la chiesetta della Madonna delle Grazie di Roccella Jonica, fresca di restauro, dove era in corso la novena per via dei festeggiamenti imminenti, rimanendo letteralmente affascinati del luogo e della suggestione del santuario mariano. Ricordiamo che il Porto delle Grazie è spesso meta di turisti maltesi, che preferiscono la locride ad altre mete. L’isola di Malta è la principale sede per le multinazionali offshore e società di gioco online, molte imbarcazioni di lusso vengono immatricolate nell’Isola e battono bandiera Maltese. Nell’ultima settimana la struttura portuale roccellese ha battuto tutti i record di presenze, registrando il tutto esaurito e dovendo in emergenza ormeggiare le ultime imbarcazioni in arrivo nel molo adiacente al distributore di carburante. E siamo ancora a giugno, un andamento così positivo di presenze lascia ben sperare che questa stagione estiva, per l’intero territorio locrideo, potrebbe essere da record.

Giuseppe Mazzaferro | direzione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.