Mar. Gen 26th, 2021

Sono stati condannati dal Tribunale di Locri a 30 anni di carcere i fratelli Remo e Maurizio Sorgiovannio, di Monasterace. La sentenza sull’omicidio del commerciante Angelo Ronzello è arrivata ieri in tarda mattina. Il 26 anni, fu ucciso la notte del primo aprile 2010 in un agguato a Monasterace. Secondo la ricostruzione dei carabinieri Ronzello, che aveva trascorso la serata assieme ad alcuni amici, è stato ucciso con sei colpi di fucile caricato a pallettoni sparati da due sicari appostati nel buio. A distanza di quasi sette anni da quel barbaro omicidio, furono poi arrestati due fratelli di Monasterace, di 31 e 28 anni. I due accusati di omicidio aggravato dalla premeditazione e per aver commesso il fatto per futili motivi avrebbero maturato la decisione di ammazzare Ronzello perché il giovane aveva osato chiedere il pagamento di una fornitura di mangimi da 40 mila euro e perché avrebbe manifestato la sua volontà di affrancarsi da ambienti criminali. Fondamentali per le indagini anche le intercettazioni ambientali captate dagli investigatori.

ALESSANDRA BEVILACQUA| Redazione@telemia

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.