Dom. Mag 9th, 2021
Ha iniziato a collaborare con la giustizia Emanuele Mancuso, figlio di Pantaleone, alias “l’ingegnere”, esponente apicale dell’omonima cosca della ‘ndrangheta di Limbadi. La circostanza è emersa nell’ambito dell’inchiesta “Giardini segreti”. Le indagini condotte dalla Polizia di Stato che hanno portato a smantellare un’organizzazione dedita alla produzione ed allo spaccio di droga, infatti, sono state suffragate dalle dichiarazioni di Mancuso che ha avviato un percorso di collaborazione con i magistrati della Procura distrettuale antimafia di Catanzaro.
Emanuele Mancuso, tra l’altro, é il nipote di Rosaria Mancuso, accusata di essere stata la mandante dell’omicidio di Matteo Vinci, ucciso il 9 aprile scorso con una bomba collocata sotto la sua automobile. Nell’attentato rimase ferito anche il padre di Matteo Vinci, Francesco.
Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.