Lun. Gen 25th, 2021

“La sanità nella provincia reggina è allo sbando e non è nelle condizioni di garantire sicurezza ai cittadini”. A certificarlo, adesso, è anche la relazione ministeriale. Finalmente, infatti,dopo sette mesi di attesa e solo grazie all’impegno dell’onorevole Francesco Cannizzaro, si è potuto acquisire la relazione stilata dagli ispettori ministeriali nella ormai lontana ispezione dello scorso dicembre, ispezione richiesta al Ministro della sanità dai sindaci della locride.
Dopo l’interpellanza parlamentare sulla grave situazione della sanità calabrese, e la successiva visita ispettiva presso l’Ospedale di Locri, ieri l’onorevole Francesco Cannizzaro ha reso noto l’esito della “Relazione degli ispettori ministeriali sull’Ospedale della Locride”. Le risultanze dell’analisi è stata illustrata ai cittadini della locride nel corso di una pertecipata conferenza stampa tenutasi presso la Sala Consiliare del Palazzo Municipale della Città di Locri.
Al fianco dell’onorevole Francesco Cannizzaro anche numerosi Sindaci del comprensorio, sindacati, operatori sanitari e cittadini fortemente interessati a quanto emerso dalla relazione ministeriale. Ad emergere, inoltre, è stata anche lòa responsabilità della politica incapace di intervenire sulla gravosa situazione sanitaria del territorio.
L’attenzione si è focalizzata anche sul come affrontare il futuro dell’Ospedale della Locride con l’esclusivo obiettivo di ripristinare concrete condizioni di dignità per il presidio ospedaliero oggi, purtroppo, in condizioni assurde ed a serio rischio chiusura.

INTERVISTE ALL’INTERNO DI TG NEWS

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.