Sab. Mag 15th, 2021

San Luca come ritiro estivo della Reggina calcio ? L’idea non è certo peregrina ed arriva dopo che è stata da poco annunciato che la squadra amaranto svolgerà il suo ritiro nel comune di San Gregorio Magno , a Salerno. “Una sconfitta – affermano in una nota in maniera congiunta, il Presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Giuseppe Bombino ed il Deputato e Componente del Consiglio Direttivo dell’EPNA Francesco Cannizzaro, in una visione condivisa di un percorso culturale e di affermazione della legalità- per quanti nei colori amaranto si sono sempre riconosciuti e che nel nome della Reggina hanno affermato anche l’identità di una Città”. Ecco, dunque, che Bombino e Cannizzaro auspicano “che la Reggina possa “rientrare” sul nostro territorio sin da subito, magari per svolgere la seconda parte della preparazione atletica vicino ai suoi sostenitori. Da parte nostra lanciamo un appello alla Società Calcistica affinché valuti l’idea di proseguire il ritiro in uno dei Comuni del Parco dell’Aspromonte, quale segno distintivo di una Comunità Metropolitana aggregante e non escludente. Affinché questa iniziativa possa assumere un valore di reale integrazione sociale e aggregazione; affinché lo sport possa divenire strumento di affermazione di percorsi di legalità – dicono ancora – sarebbe significativo che la Reggina potesse effettuare il ritiro a San Luca. Il Comune montano, infatti, è dotato di un impianto sportivo moderno ed innovativo, realizzato grazie ad un importante intervento dello Stato”. Nella parte conclusiva della loro nota Bombino e Cannizzaro manifestano la loro assoluta disponibilità “a supportare ogni iniziativa che possa favorire questa scelta, garantendo supporto e concreta vicinanza alla Reggina attraverso la realizzazione e la condivisione di un Progetto che veda i territori dell’Aspromonte e della Locride interpreti dei valori educativi e morali dello sport”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.