Mar. Gen 19th, 2021

Il dottor Giuseppe Zampogna, già primario presso l’Ospedale di Locri e attuale vice presidente provinciale reggino dell’ordine dei medici chirurghi e odontoiatri (FNOMCeO), è stato nominato, dalla presidenza nazionale, componente del gruppo di lavoro italiano sulla sicurezza degli operatori sanitari. Un tema delicato e importante, questo, che ha fatto e sta facendo molto discutere, anche perchè, quasi all’ordine del giorno, si apprendono notizie relative ad aggressioni di persone violente, perpetrate ai danni di medici, infermieri e altri operatori sanitari. Una questione che dovrà, necessariamente, essere affrontata dal Governo e dal Parlamento, che dovranno pensare a delle leggi di tutela. Per questo, il ruolo del dottor Zampogna e compagni è molto delicato e importante, poichè dovrà, fattivamente, puntare alla sensibilizzazione e ad una presa di coscienza generale e alla formulazione, se è il caso, di proposte concrete per tutelare gli operatori sanitari. Un primo e importante impegno, il v.presidente Zampogna lo dovrà assolvere a Bari, il prossimo tredici settembre, quale relatore e figura di primo piano all’interno del convegno, promosso proprio dall’Ordine Nazionale dei medici e odontoiatri, nella “Giornata contro la violenza sugli operatori sanitari in memoria di Paolo Labriola”. In tale sede, verrà presentata proprio la proposta di Legge della FNOMCeO, di iniziativa popolare, contro la violenza verso gli operatori sanitari, con l’avvio della raccolta di firme. Un momento di confronto che avrà come prestigioso protagonista l’illustre medico calabrese.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.