Lun. Gen 25th, 2021

La grande prestazione dei karateka della nazionale universitaria, ai recenti mondiali in Giappone, ha determinato tanto entusiasmo in casa FIJLKAM (federazione italiana judo lotta karate arti marziali), l’unica federazione riconosciuta dal CONI, per le discipline specifiche. Un lavoro meticoloso, condotto dai tecnici nazionali, ha conseguito questo grande risultato grazie, soprattutto, al notevole supporto, tecnico e dirigenziale, del massimo esponente del karate italiano, attuale vice presidente della federazione, ovvero il maestro Sergio Donati. Alla sua soddisfazione si lega quella del professore Giuseppe Pellicone, presidente onorario federale, pietra miliare, a livello dirigenziale,  del karate nazionale e mondiale. Grande la gioia anche in Calabria, poichè, ad accompagnare la squadra universitaria è stato proprio un calabrese DOC, responsabile nazionale, il maestro Luciano Dichiera. Un motore pulsante, per il karate sportivo calabrese il cui massimo esponente è il maestro Gerardo Gemelli, che non ha nascosto la propria soddisfazione per i risultati che la disciplina sportiva olimpica sta riscuotendo a livello locale e nazionale. Con dirigenti di questo eccellente livello, dunque, ben si spera per il futuro del karate che, è bene ricordarlo, può essere praticato da tutti, a qualsiasi età.

Il vice presidente del Karate FIJLKAM presso l’UNICAL di Cosenza, con tecnici e dirigenti del karate calabrese

Il professore Pellicone
Il Maestro e V.Presidente FIJLKAM Karate, Sergio Donati
Il Maestro Gerardo Gemelli
Il Maestro Luciano Dichiera

 

Servizio a cura del maestro Giuseppe Cavallo

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.