Mer. Gen 27th, 2021

L’Associazione Culturale “Ritrovarsi nell’Archetipo”, presieduta dalla Prof.ssa Piera Angela Cutrì, continuando nel suo percorso artistico altamente interessante e fascinoso, riesce ancora una volta a portarci in quel “futuro” possibile, calcando tracce che culture diverse hanno lasciato in questo nostro profondo Sud.
L’ex convento dei Minimi di Roccella Jonica ospiterà dal 20 al 27 Luglio 2018 un evento denominato “Tracce Mediterranee 2”, proprio perché segue quello tenutosi lo scorso anno al Castello Aragonese di Reggio Calabria.
La mostra è finalizzata alla promozione della creatività nell’arte contemporanea e si propone di favorire occasioni di confronto nell’ambito culturale diffondendo la conoscenza e la valorizzazione dei processi di cambiamento in atto nella nostra società.
La mostra mira inoltre a dare vita ad un approfondimento conoscitivo dell’ Arte Contemporanea in una logica di scambio tra saperi diversi promuovendo anche giovani talenti.
Coinvolgendo i siti storici del nostro territorio si cerca di valorizzarli affinché possano diventare “vetrine aperte” da cui far vedere tutto ciò che di bello c’è stato, c’è e ci sarà ancora.
Il nostro intento è quello di raggiungere un prezioso traguardo culturale sperando che la sua eco conquisti confini più vasti nel tempo.
Anche in questa seconda tappa ci saranno artisti di chiara fama e altri che su richiesta potranno diventare ospiti dell’evento. In questo secondo caso chi vuole partecipare alla seconda edizione di “Tracce Mediterranee 2

Quest’anno, tra gli artisti di rilievo, abbiamo il maestro Ugo D’Ambrosi, un’importante figura dell’arte informale. Il Maestro Ugo D’Ambrosi, nato a San Valentino Torio (SA), si è formato nella scuola napoletana dove, sin dai primi anni cinquanta l’arte informale è il linguaggio artistico dove il maestro esprime un’espressione della materia e del colore usato in modo libero da ogni limite. Per noi tutti rappresenta una delle espressioni più importanti del nostro territorio

Gli autori che di sicuro saranno presenti all’inaugurazione che si terrà il 20 Luglio alle ore 18.30 sono: Ugo D’Ambrosi, Tina Parisi, Mimma Galluso, Sandra Marzorati, Enrico Meo, Pino Barreca, Fabrizio Atteritano, Piera Angela Cutrì De Maio, Domenico Ghin, Rosario La Seta, Alfredo Macrì, Séraphin Magnoli, Paola Militano, Giuliano Zucco, Domenico Centenari, Nuccio Schepis, Vera Congiusta.

Come promesso, assieme ai maestri, esporranno i giovani vincitori della prima edizione della borsa di studio “Battistina Polillo”, Shadia Talal, Vincenzo Velardo, Antonino D’Aguì.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.