ROCCELLA JONICA: VICENDA ACQUA, CONCLUSO VERTICE SORICAL-COMUNE. DOMATTINA DOVREBBE TORNARE TUTTO ALLA NORMALITA’.

3067

Roccella è da 48 senza acqua in molte zone della cittadina e l’emergenza idrica rischia di travolgere intere famiglie. I tecnici sono a lavoro per risolvere il problema che non consente al serbatoio comunale di riempirsi. Si è appena concluso il vertice tra il capo compartimento SORICAL area Sud l’ing. Giulio Gangemi e l’ing.Lorenzo Surace capo dell’ufficio tecnico del Comune di Roccella Jonica, accompagnato dal Sindaco Giuseppe Certomà, dall’assessore ai Lavori Pubblici Francesco Scali, dal presidente della Jonica Multiservizi ing. Vincenzo Garuccio e dall’ing. Giuseppe Tedesco. Nella riunione congiunta tra SORICAL, COMUNE e JONICA MULTISERVIZI si è cercato nella più stretta collaborazione di trovare una soluzione urgente per garantire alla popolazione, nel più breve tempo possibile, la corretta erogazione idrica. Il problema è stato causato, come avevamo anticipato, dallo svuotamento del serbatoio comunale di località Serrone. Roccella in queste ore assorbe una risorsa idrica pari a 65 litri al secondo, purtroppo la fornitura SORICAL non è stata in grado a garantire un approvigionamento costante di tale portata, principalmente perchè la condotta principale che arriva dalle stazione ALLARO perde flusso durante il percorso, garantendo al serbatorio roccellese picchi in ribasso di 35/40 litri al secondo. Nella giornata odierna sono state potenziate nella stazione ALLARO (che riceve acqua anche dalla sorgente Mazzuccari) i motori di pompaggio che, nel momento in cui scriviamo, stanno garantendo al serbatoio comunale roccellese 67 litri al secondo. Con questo andamento già in nottata, visto il consumo minore di acqua nelle ore serali,  il serbatoio potrebbe alzarsi il livello (ora siamo a 35 cm) stabilendo così una pressione adeguata per garantire il gettito, che consentirebbe l’erogazione dell’acqua anche ai piani alte delle abitazioni, dove il problema viene maggiormente avvertito. I cittadini roccellesi possono sperare di risvegliarsi domattina e pensare che l’assenza di acqua sia stata solo un brutto incubo.

Giuseppe Mazzaferro | redazione@telemia.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.