Mer. Gen 20th, 2021

In questi giorni è partita l’operazione di fundraising della squadra di calcio ASD San Luca. I dirigenti hanno diffuso una lettera rivolta alle decine di migliaia di calabresi, in Italia e nel mondo, che hanno a cuore la società calcistica locridea.
La squadra è stata fondata nel 1961 e oggi può contare sul suo nuovo stadio. Nel comunicato dell’associazione si legge: «Abbiamo, ormai da un anno, iniziato ad operare nel settore sportivo, guidati dalla convinzione che il calcio è uno strumento essenziale attraverso il quale veicolare valori importanti quali il rispetto delle regole e della crescita civile».

 

Il 4 maggio scorso lo stadio veniva inaugurato in onore del noto scrittore sanluchese, Corrado Alvaro, alla presenza del Coni, della Federazione Italiana Gioco-Calcio l’Ufficio Scolastico Regionale, del Comune di San Luca e del Coordinamento regionale delle Consulte provinciali degli studenti. «Lo sport come mezzo per superare pregiudizi e discriminazioni e per costruire una società in cui possa prevalere la legalità sulla criminalità e la parità dei diritti», furono queste le dichiarazioni dell’ex Ministro alle Pari Opportunità, Maria Elena Boschi, pronunciate mentre il campo sportivo di San Luca veniva restituito alla sua comunità.

«Lo Stato e le istituzioni ci sono, qui a San Luca, e ovunque. Non ci sono territori in cui lo Stato rinuncia ad esserci e a combattere una battaglia di legalità contro la ‘ndrangheta. Una battaglia che insieme possiamo vincere» ha affermato l’ex ministro Boschi, prima del fischio iniziale della partita giocata tra la nazionale cantanti e quella dei magistrati. Già a febbraio scorso era stato siglato un Protocollo d’Intesa, tra il Dipartimento delle Pari Opportunità, il Tribunale per i minorenni, la Procura per i minorenni, la Procura Distrettuale di Reggio Calabria, la Direzione Antimafia e Antiterrorismo volto all’attivazione di un sistema di interventi educativi, scolastici  ed economici rivolti alle donne, ai minori e ai nuclei familiari destinatari di provvedimenti giudiziari.

E intanto torna l’under Salvatore Fuda

La società A.S.D. San Luca comunica aver raggiunto l’accordo per il diritto alle prestazioni sportive dell’esterno Salvatore Pelle. Il calciatore, classe ’01, arriva a titolo definitivo dall’USD Africo.

Salvatore Pelle, nato a Locri (RC) il 26/09/2001, fratello del centrocampista Antonio, è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile dell’Audax Bovalinese.

Il giovane esterno sinistro ritorna all’ASD San Luca dopo la breve parentesi con l’USD Africo. Nella prima metà della scorsa stagione, con la maglia giallorossa, ha collezionato 9 presenze in Promozione e 6 presenze nella Juniores Regionale. A dicembre si era trasferito all’USD Africo dove ha partecipato al campionato Juniores Regionale.

Bentornato Salvatore!

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.