Sab. Mag 8th, 2021

– Dando corpo alle indiscrezioni che abbiamo anticipato, la Palmese ha una nuova struttura societaria, con l’imprenditore marchigiano Vincenzo Longo che è diventato il co-presidente, in sinergia con Pino Carbone, di una società il cui blasone brilla da 106 anni nel panorama
calcistico calabrese ed interregionale.
Originario di Filottrano (località sita in provincia di Ancona), Vincenzo Longo gestisce diverse catene di supermercati, nonché alberghi e ristoranti: appassionato di auto, è stato pilota per oltre un ventennio, soprattutto nelle cronoscalate.
Il sessantaduenne imprenditore marchigiano ha provato più volte ad entrare nel mondo del calcio, ma i contatti avuti con la Sambenedettese, il Bisceglie ed il Rimini non sono andati a buon fine.
Nel mese di dicembre dello scorso anno solare ha inutilmente provato ad acquisire le quote di maggioranza dell’Acireale, mentre pochi giorni fa è andata in fumo la trattativa con l’Igea Virtus di Barcellona Pozzo di Gotto.
L’auspicio della tifoseria neroverde è che Vincenzo Longo gestisca nel migliore dei modi la gloriosa US Palmese 1912, lasciando una traccia importante in una cittadina che ha fame di grande calcio. Nell’articolo pubblicato mercoledì scorso non avevamo voluto anticipare il suo nome per non creare un ostacolo all’incontro decisivo con il non più dimissionario presidente Pino Carbone,
ma abbiamo fatto centro pieno per quanto concerne lo staff sul quale Vincenzo Longo punterà in questa sua prima scommessa calcistica: lo staff è composto dal siracusano Antonio Monterosso, neo direttore generale (che opererà in sintonia con il figlio di Longo, William), dal direttore sportivo catanese Nino Castorina, e dal consulente tecnico Giovanni De Leo.
Sulla scelta dell’allenatore che dovrà guidare la Palmese in Serie D nella stagione agonistica 2018–2019, sarà decisivo l’incontro che il ds neroverde Castorina avrà nella giornata odierna con Mario Dal Torrione, che ha brillantemente guidato la blasonata compagine
della Costa Viola sia in Eccellenza che in Serie D, senza tralasciare anche i suoi trascorsi da calciatore neroverde.
Dopo un estate più nera che verde, la Palmese sembra sulla “rampa di lancio” per costruire un futuro ricco di successi: l’avviso ai “nuovi naviganti” è quello che sono entrati a far parte di una delle società più prestigiose della Calabria.

(fonte quotidiano del sud)

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.