Gio. Gen 21st, 2021

Mercato “in movimento” dopo l’acquisto del mediano Condomitti. Il direttore sportivo Anastasio punta ad ingaggiare dieci giovani.

Dopo la conferma di Umberto Scorrano per la guida tecnica e la costruzione dell’organico che impegna l’Ac Locri in questi giorni. Non v’è dubbio che le vicende societarie che hanno portato dapprima alla brevissima presidenza del professor Iaria, che ha quasi subito lasciato per impegni di lavoro e, successivamente, al ritorno al vertice di Antonella Modafferi, anche con qualche rimescolamento nel vertice societario, hanno dilatato i tempi utili per procedere alla definizione dell’organico. Né la questione allenatore ha parallelamente consentito di portarsi tempestivamente avanti: com’è noto, dopo il commiato del ds Varrà e la scelta del nuovo ds Anastasio, molti nomi di possibili mister di sono susseguiti per la panchina amaranto, prima di approdare, qualche giorno fa, di nuovo a Scorrano, che ha ben guidato il sodalizio di Via Cosmano nel trionfale torneo di Eccellenza dello scorso anno. Nel frattempo, quindi, qualche protagonista della passata stagione si è ormai accasato altro, come ad esempio il portiere under Galluzzo e la punta Puntoriere, entrambi in forza al Castrovillari, dove il ds è proprio l’ex Locri Natino Varrà. Il Locri, quindi, sta ora muovendo i necessari passi, in varie direzioni, per coprire le varie caselle, a partire dalla ricostruzione di un adeguato quadro degli under, almeno dieci, tutti disponibili per la prima squadra. In ambito over è stato ufficializzato l’arrivo di Giovanni Condomitti, centrocampista ventiquattrenne ma già di notevole esperienza, lo scorso anno alla Cittanovese. Trattative sono poi in corso per altri over: più concreto il contatto con Attilo Angotti, classe ’88, cannoniere l’anno scorso in Eccellenza col Soriano. Altro nome che circola insistentemente è quello di Domenico Mazzone, centrocampista ventunenne, lo scorso anno alla Palmese.
Sono in via di definizione i contatti per la conferma della gran parte del blocco over dello scorso anno, ma le singole posizioni necessitano di essere approfondite. E’ vicino pure l’inizio del ritiro pre-campionato che si svolgerà a Gioiosa Jonica come lo scorso anno: quest’anno, però, stante l’indisponibilità del comunale per i lavori di rifacimento del manto in sintetico, la permanenza a Gioiosa riguarderà l’intero periodo: la chimata dovrebbe essere per il prossimo 30 luglio.

CARMINE BARBARO (Gazzetta del Sud)

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.