Sab. Mag 15th, 2021

Rocco Commisso, 38 anni,  figlio del “Mastro” Giuseppe non andava arrestato. Adesso sarà risarcito per per ingiusta detenzione. Lo ha stabilito la Corte d’Appello di Rc accogliendo la richiesta degli avvocati Mario Santambrogio e Francesco Commisso, prevedendo la liquidazione, a titolo di risarcimento danni, della sostanziosa e corrispondente somma prevista dalla legge.  Rocco Commisso venne arrestato nell’ambito dell’operazione “Falsa Politica” il 12 maggio 2012. Il 16 marzo del 2015 lo stesso veniva assolto dal reato di partecipazione ad associazione mafiosa disponendo l’immediata scarcerazione. Divenuta irrevocabile la sentenza assolutoria, i difensori avanzavano istanza di risarcimento danni per ingiusta sofferenza di due anni e mezzo di detenzione in carcere patita. A darne notizia Gazzetta del sud oggi in edicola .

lr

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.