Mar. Mag 11th, 2021

R. e P.

Cari Cittadini,

mi permetto di scrivere ancora una volta e vi ringrazio anticipatamente per la collaborazione ed il sostegno che spero mi darete per ribadire purtroppo, dell’ennesima discarica presente in pieno centro a Siderno e precisamente in Piazza della Cittadinanza Europea nei pressi dei bagni pubblici, i quali a loro volta si presentano altrettanto fatiscenti e pieni di spazzatura e di conseguenza inutilizzabili. Come si potrà notare dalle foto la discarica ha rifiuti di ogni genere: vecchi elettrodomestici, pneumatici usurati, guaine bituminose,, recipienti in plastica, in vetro, materassi, mobili usati, buste con spazzatura indifferenziata, ecc.

Concittadini, permettetemi di ricordare qualche verso della poesia “La spigolatrice di Sapri” che inizia così:

“Eran trecento, eran giovani e forti e son morti.

Me ne andavo al mattino a spigolare………..”

E traducendo per chi non abbia intuito il termine spigolare,“raccolgo da fonti diverse e cerco qua e là” segni e indizi di miglioramento nella mia città, che amo e che vorrei diventasse più vivibile e ordinata, ma che purtroppo, continuo a registrare situazioni di degrado in molte zone e  in particolare in alcune aree specifiche, come per esempio in Piazza della Cittadinanza Europea dove, ancora una volta e sempre nello stesso sito, i servizi igienici pubblici versano in uno stato di totale abbandono e nonostante le continue segnalazioni fatte per iscritto sia al Sindaco che all’Assessore all’Ambiente dal dirigente medico responsabile S.O.C. Igiene e Sanità Pubblica, DR Alberto Meleca, continuano a non essere utilizzabili e anzi si è aggiunta una situazione di degrado nelle vicinanze del manufatto, a causa di una discarica a cielo aperto.

Per rendere credibile ciò che sto scrivendo, mi permetto di allegare alcune delle foto scattate in questi giorni ed inviate a TV private e testate giornalistiche. Si ha la necessità di avere risposte concrete ed efficaci, da parte della nostra Amministrazione Comunale, che oramai da quando si è insediata, tiene lontani i cittadini dalla Casa Comunale per timore di confrontarsi con gli stessi.

Vi sono anticipatamente grato della fiducia e del sostegno che spero mi darete e che saranno la mia vera forza nell’assumere decisioni di denunce sempre più mirate, sicuramente necessarie, visto il “delirio di onnipotenza da ipertrofia dell’io” da parte di chi amministra questa città.

Carmelo Tripodi

Siderno, Discarica Fuorilegge

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.