Toronto: trascorrerà 50 anni in prigione l’uomo che ha ucciso due persone in una sparatoria in un bar su Islington a nord di Toronto

649

Trascorrerà almeno 50 in prigione Jason Hay, l’uomo di 31 anni che ha ucciso due persone e ne ha ferito altre due in una sparatoria al caffè a nord di Toronto. L’uomo dichiarato colpevole il 18 maggio

Jason Hay è stato dichiarato colpevole il 18 maggio dove deve rispondere  di omicidio di primo grado di: Maria Voci 47 anni e di Christopher Desiamone 24 entrambi di Vaughan. Deve rispondere inoltre di altri due tentato omicidio.

Mercoledì scorso Hay è stato condannato in un tribunale di Newmarket a due ergastoli consecutivi e a due ergastoli concomitanti.

Ricordiamo che Voci e Desimone sono stati dichiarati morti sul posto dopo che quattro persone sono state uccise al Moka Cafe di Vaughan la mattina del 24 giugno 2015.

Altri due uomini sono rimasti feriti, ma non sono stati identificati dalla polizia per garantire la loro sicurezza.

L’automobile utilizzata per la fuga, la polizia ha dichiarato che era stata rubata pochi giorni prima ed è stata trovata abbandonata in un parcheggio Toronto una settimana dopo la sparatoria.

La polizia aveva dichiarato  all’epoca che stava svolgendo un’operazione per gioco d’azzardo all’interno di quel bar.

Hay è stato arrestato il 14 agosto 2015, quando la polizia ha fermato un veicolo che stava viaggiando verso nord sulla Highway 400.

fonte e foto: redazione www.ilfattoonline.com

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.