Sab. Mag 8th, 2021

Dopo la inequivocabile sentenza del TAR Calabria n. 01439/2018 depositata il 20 Luglio u.s. che ha ripristinato l’agibilità democratica al Consorzio di Bonifica Alto Jonio Reggino, si è insediato il Consiglio dei Delegati che ha proceduto all’elezione degli Organi di Governo dell’Ente.

    All’unanimità è stato eletto Presidente Arturo Costa, a maggioranza sono risultati eletti Vice Presidente Marcello Murdolo e componente della Deputazione Amministrativa Giuseppe Perre.  Sono stati invitati e hanno partecipato alla seduta il Presidente di Coldiretti Calabria Pietro Molinaro, insieme al Presidente dell’ANBI-Calabria Marsio Blaiotta, quello del Consorzio di Bonifica Tirreno Reggino Cannatà ed il Direttore di Coldiretti di Reggio Calabria Pietro Sirianni. Molinaro ha espresso soddisfazione per il ripristino dell’autogoverno nel Consorzio di Bonifica e rimarcato la necessità di un impegno straordinario per velocizzare il recupero dell’operatività dell’ente bloccata di fatto da un anno di commissariamento. Serve ridare protagonismo e smalto al Consorzio sul fronte degli investimenti poiché la non partecipazione al bando del Piano Irriguo Nazionale ed in generale ai Fondi Europei ha indubbiamente segnato una forte penalizzazione per l’agricoltura del comprensorio. Arturo Costa ha sottolineato che l’impegno del Consiglio dei Delegati e degli Organi di Governo eletti sarà corale nel realizzare il programma di consiliatura illustrato ai consorziati nella fase elettorale del 2017.

 

22.08.2018 Ufficio Stampa Coldiretti Calabria

 

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.