Bovalino Superiore (Rc): al via i festeggiamenti in onore di Maria SS. Immacolata

519

Entrano nel vivo, a Bovalino Superiore (RC), i festeggiamenti in onore di Maria SS Immacolata(29 agosto-8 settembre 2018). I festeggiamenti sono stati organizzati, in collaborazione con la Parrocchia, dall’Arciconfraternita Maria SS Immacolata che è diretta con passione e devota dedizione dal Priore dott. Antonio Blefari.Come di consueto, l’organizzazione, ha curato nei minimi particolari tutti gli eventi al fine di ottenere un eccellente risultato che gratifichi, alla fine, tutto il paese per l’impegno e la grande dedizione profusi già nel corso dei mesi precedenti.

 

Si è già iniziato mercoledì 29 agosto con l’esposizione della Sacra effige dell’Immacolata, per quanto riguarda il programma religioso e con la commedia brillante in 3 atti “Troppa grazia San Giuseppe” a cura del teatro “Associazione teatrale-culturale Pro Caraffa”, per quanto riguarda il programma civile. All’interno del programma religioso, particolare interesse suscitano: la cerimonia di “Vestizione dei nuovi confratelli” che avrà luogo, con inizio alle ore 19.00, nel corso della Santa Messa di venerdi 7 settembre; la Processione solenneper le vie del paese che avrà luogo, invece, sabato 8 settembre con inizio alle ore 19.00 circa nell’ambito della “Festa del Miracolo”.

Per quanto riguarda il programma civile sono da evidenziare: Mercoledì 5 settembre in Piazza Camillo Costanzo II, la presentazione del libro “Padre Stefano De Fiores, una vita per la Theotokos – Biografia per immagini” di Fortunato Nocera; Giovedì 6 settembre“l’attacco di Sinan Pascià”, duelli storici, torneo di spade, tiro con l’arco, intrattenimento in costume e giochi dell’epoca, a cura dell’Associazione “Edur-Eroi dell’ultimo regno”Venerdì 7 settembre: alle ore 17.00, l’arrivo dell’Associazione musicale “Città di Ardore” ed alle ore 21.30 lo spettacolo, in Piazza Camillo Costanzo II, dell’attore e cantastorie Nino RaccoSabato 8 settembre: giornata clou della festa, con inizio alle ore 06.00 la diffusione per le strade e viuzze del borgo delle note musicali del “Mattutino”; alle ore 08.30 l’arrivo dell’Associazione Musicale “Città di Ardore” che sfilerà per le vie di Bovalino Superiore e della Marina; alle ore 21.30 in Piazza Ruffo II, l’entrata della “Grande Orchestra di Fiati Lirico-Sinfonica “2 Mari” Città di Tiriolo” che allieterà i presenti con l’esecuzione di famosi brani e marce musicali; alle ore 23.30 inizio del “Grandioso Festival di Fuochi d’artificio”, spettacolo che ormai è diventato famoso non solo in tutto il territorio locrideo ma che ha varcato anche i confini regionali.

Fede, cultura, intrattenimento e spettacolo, sono questi gli ingredienti giusti che ancora una volta rendono vincente un programma e lo mettono al centro dell’attenzione popolare. Il piccolo borgo antico di Bovalino Superiore è un ristretto lembo di terra che conserva ancora gli antichi splendori d’un tempo, i sapori e gli odori di un’epoca che fu si possono ancora gustare ed apprezzare per le piccole e strette viuzze del borgo che, come in un quadro d’autore, si trova incastonato tra la bellezza dirompente del mar jonio e l’asprezza naturale delle sue colline.

calabriainforma.com

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.