Ven. Mag 14th, 2021

Il ds Vumbaca non ha preso bene l’inatteso addio del marocchino e garantisce “E’ un veterano, come molte presenze in D”
L’ addio dell’ attaccante Jonis Khoris al Siderno è stata una vera doccia fredda per i dirigenti, ai quali verbalmente il giocatore aveva dato la completa disponibilità a vestire anche per quest’anno la casacca biancoazzurra. Per il ds Francesco Vumbaca è stato “un tradimento non degno neppure di considerazione”. “Khoris non si è comportato da uomo – ha detto Vumbaca – ed è meglio non commentare il suo comportamento. Aveva confermato la sua presenza al primo raduno del Siderno che si è tenuto lunedì scorso e quando abbiamo saputo della sua defezione siamo rimasti amareggiati. Meglio metterci una pietra sopra e guardare avanti”.
Guardare avanti, chiediamo, significa anche trovare un buon sostituto in attacco ? “Riteniamo di avere già risolto il problema. In questi giorni daremo l’annuncio ufficiale dell’ingaggio di un grosso giocatore con molte presenze in serie D che ha già accettato di vestire la nostra maglia. Non farà assolutamente rimpiangere Khoris”.
La squadra, intanto, come si si diceva, ha iniziato a lavorare con una novità: il nuovo preparatore atletico Marcello Mondilla, che ha importanti trascorsi anche con la Reggina. In questa fase inziale, peraltro, i giocatori di Mommo Mesiti, sono sottoposti soltanto a sedute “fisiche” e solo sabato hanno usato il pallone in una partitella in famiglia. L’allenatore è rimasto soddisfatto dalla voglia che ha riscontrato nei giovani anche se ovviamente siamo solo agli inizi. Per quest’altra settimana è invece prevista qualche amichevole di lusso. Sono state contattate un paio di squadre di Lega Pro per “testare” le potenzialità dell’organico. “Il nostro cantiere, però – precisa Vumbaca – è ancora aperto. Per completare l’organico, a parte l’attaccante, contiamo di prendere altri due o tre giocatori di caratura. Non nascondiamo che abbiamo intenzione di fare un campionato d’avanguardia. I play per noi sono l’obiettivo minimo. Anche per questo – aggiunge – chiediamo un grande sostegno da parte della tifoseria. Abbiamo già aperto la campagna abbonamenti e contiamo di avere risposte adeguate. Intanto in seno alla squadra, l’entusiasmo non manca”.
Insomma dovrà essere veramente un buon Siderno visto anche che la società potrà contare quest’anno, di tre sponsor di livello che andranno a sostenere la nuova avventura calcistica, e hanno permesso ai dirigenti di contare su un budget adeguato alla sue velleità. Vedremo, intanto, chi saranno i giocatori che andranno a completare l’organico. Poi si capirà se il Siderno fa veramente sul serio.
ARISTIDE BAVA

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.