Lun. Mag 16th, 2022

Siamo alle solite, alla Tonnara di Palmi, nel clou della stagione estiva il mare, fino a qualche settimana precedente tendenzialemente pulito, si sporca paurosamente in cui si vede galleggiare di tutto: schiuma, buste in plastica, escrementi, tranci di pizza, cibo, arbusti. Una “fogna”, verrebbe da dire, nella quale è difficile gettarsi in mare e fare un bagno. Il sindaco Giuseppe Ranuccio preoccupato si è messo subito in moto soprattutto sollecitato dai social dove si registra un’indignazione generale.

“Da qualche giorno – spiega – ci sono state segnalate le condizioni non idonee alla balneazione del nostro tratto di mare. L’amministrazione comunale ha già da tempo attenzionato il problema, attivando le autorità competenti per una celere risoluzione della criticità. Consapevoli dei disagi ad essa dovuti, abbiamo attivato una fase di monitoraggio e di indagine per far si che le cause di origine dello spiacevole fenomeno siano presto note”.

“Come amministrazione – prosegue – abbiamo dato mandato al nostro Corpo di Polizia Locale Guidati dal comandante Francesco Managò, con il supporto degli uffici comunali competenti, di svolgere tutte le indagini del caso affinché le cause dello spiacevole fenomeno vengano presto individuate, siano queste da imputare a scarichi ed allacci abusivi alla rete fognaria, a guasti alle condotte o a sversamenti illeciti” Gli Agenti di Polizia, nel frattempo sono al lavoro per l’individuazione delle cause illecite.  “Stiamo facendo di tutto per tutelare il nostro splendido mare e le nostre coste – continua Ranuccio – aggiorneremo presto la cittadinanza al riguardo”. Speriamo, questa volta, positivamente.

SERVIZIO ALL’INTERNO DEL TGNEWS

redazione@telemia.it

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI