STILO: SORGIOVANNI RINUNCIA ALL’INCARICO DI COORDINATORE DELLA LEGA

738

“Sino a due ore prima dalla conferenza stampa, ero stato nominato coordinatore politico, unitamente al dott. Mario Candido, per il Comune di Stilo e nell’interesse della Lega. Ho rinunciato all’incarico per tutelare la serietà e stabilità di una compagine politica che con forza e coraggio sta diffondendo il suo verbo in una terra in cui è difficilissimo svolgere questa attività. Ho rinunciato perché non ritengo opportuno che il coordinamento interno possa essere suddiviso tra due consiglieri comunali, uno di maggioranza ed uno di opposizione. Facendo parte del medesimo partito, logica e buon senso vorrebbe che anche le decisioni in Consiglio Comunale fossero contraddistinte da uniformità. Ciò non sarebbe possibile perché il dott. Candido è capogruppo di maggioranza. Se avessi accolto l’incarico, avrei tradito i miei elettori – vecchi e nuovi – e non avrei manifestato rispetto per il ruolo che mi è stato democraticamente conferito. Tuttavia, qualora il dott. Candido intenderà discostarsi dalla maggioranza, dimettendosi da capogruppo, per aderire al mio gruppo autonomo – già costituito – sarei ben lieto di accoglierlo laddove ci fosse comunità di intenti e prospettive. La mia scelta, infine, smentisce i pensieri dei miei ex colleghi di opposizione – Antonio Marrapodi e Romina Leotta – che, costantemente quanto erroneamente, associano il mio nome al gruppo di maggioranza”.

VINCENZO SORGIOVANNI

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.