Ven. Mag 7th, 2021

Le 24 ore più dolorose di Civita sono silenziose. Un silenzio dettato dall’incredulità di chi aveva imparato a conoscere il Raganello come un torrente che impreziosisce questo borgo incastonato nel pollino, e non come un corso d’acqua capace di portarsi dietro decine di morti e feriti. per la precisione dieci vittime, undici feriti, 23 persone tratte in salvo: è questo il bilancio definitivo della bomba d’acqua che nel pomeriggio di lunedi ha travolto 44 escursionisti.
Lo stato di emergenza si è chiuso di fatto con la conferenza stampa di ieri alla prefettura di cosenza coordinata dal prefetto, paola galeone a cui hanno preso parte i vertici delle forze dell’ordine e dei soccorsi. durante l’incontro la prefettura ha diffuso l’elenco ufficiale delle 10 vittime: Antonio de Rasis, Gianfranco Fumarola, Antonio SAntapaolo con la moglie Carmala Tammaro, Maria Immacolata Marrazzo, i fidanzati Carlo Maurici e Valentina Venditti, Paola Romagnoli, Miriam Mezzolla e Claudio Giampietro.
e poi la tragedia nella tragedia; quella delle tante piccole vite sconvolte. piccole vite come quella di Chiara, 8 anni, salvata dal fango del Raganello e attualmente ricoverata al Bambin Gesù di Roma a cui però mancheranno le mani forti del papà e gli abbracci calorosi della mamma.
Ma all’indomani della strage il paese si divide; chi dice che la tragedia poteva essere evitata, chi invece sottolinea che, a parte qualche incidente isolato, un evento del genere non c’era mai stato. Intanto oggi è stato proclamato in Calabria il lutto regionale per le vittime di questa tragedia assurda e spietata e non è mancata la commozione e la vicinanza alle famiglie da parte delle istituzioni. In calabria è infatti anche giunto per fare il punto sulla situazione il ministro dell’ambiente Sergio Costa che ha dichiarato “L’italia è stanca di piangere i morti. Sono morti che urlano” e ha assicurato piena luce sulle responsabilità amministrative e penali.

FRANCESCA CLEMENO

redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.