4 Dicembre 2020

Fervono i preparativi per il secondo Campo-Raduno del Volontariato della Protezione Civile della Regione Calabria che si svolgerà presso la Fondazione Terina a Lamezia Terme il 7,8 e 9 settembre. Sono attesi oltre 1200 volontari di protezione civile che parteciperanno ad una “full immersion” di tre giorni in un Campo-Raduno dove 400 di loro pernotteranno nelle 60 tende che saranno montate dagli stessi volontari nell’area antistante la Fondazione Terina. Con le tende saranno allestiti anche 6 moduli-bagno, 1 cucina da campo e 1 modulo segreteria e altri moduli accessori. Carlo Tansi, direttore della Protezione Civile della Regione Calabria, spiega come in questi tre giorni i volontari parteciperanno a esercitazioni e corsi di formazione mirati soprattutto ai neo-iscritti che acquisiranno gli elementi di base per gli interventi in emergenza di protezione civile: come si montano le tende e le tensostrutture; come si allestisce una tendopoli; come si soccorrono le persone durante le alluvioni, durante i terremoti e durante gli incendi; come si spengono gli incendi; come si usano le idrovore, le torri-faro, i sistemi di comunicazione in emergenza; come si fa la ricerca dei dispersi; come si soccorrono le persone in difficoltà con gli elicotteri…. e tanto altro. I corsi e le esercitazioni si svolgeranno senza soluzione di continuità, dalle 7:30 del mattino alle 20.

Il programma:

Il giorno di apertura (7 settembre) vedrà la presenza del Prefetto di Catanzaro,Francesca Ferrandino che presenzierà all’inaugurazione del Campo-Raduno in rappresentanza dei Prefetti della Calabria. In occasione della giornata di chiusura (9 settembre) il Campo-Raduno sarà aperto a tutti i calabresi che vorranno avvicinarsi al mondo della Protezione Civile: a tal proposito sarà allestito uno sportello dove ognuno potrà diventare immediatamente volontario compilando un semplice modulo. La giornata di chiusura vedrà anche la presenza, tra varie autorità, del Capo Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Angelo Borrelli, del Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, e del Presidente di Anci Calabria, Gianluca Callipo, in rappresentanza di tutti i Sindaci della Calabria. Inoltre, in occasione dell’incontro, alla presenza del Capo Dipartimento Borrelli, si discuterà – tra vari argomenti – anche su come gli oltre 4000 volontari di protezione civile calabresi possono concretamente supportare i sindaci nella delicata gestione dell’allertamento e delle eventuali emergenze, in accordo con i Piani di Protezione Civile Comunali. Durante la giornata conclusiva saranno effettuate esercitazioni complesse – come salvataggio in emergenza con elicotteri, ricerca di dispersi con unità cinofile. A breve, informano dalla Protezione Civile Calabria, verrà reso noto il programma dettagliato del Campo-Raduno.

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.