Lun. Ago 8th, 2022
I vigili del fuoco sono intervenuti nel plesso della scuola dell’infanzia e primaria di via Tommaso Campanella a Catanzaro per la caduta di un pezzo di intonaco di una finestra al pianterreno dell’edificio.
I vigili hanno provveduto ad effettuare gli interventi necessari assieme ai tecnici del Comune e ai responsabili e ai dirigenti scolastici. Gli alunni dell’istituto sono entrati in classe per seguire le lezioni.
Sulla vicenda è intervenuto il Codacons che ha preannunciato un esposto alla Procura. “Sono anni che sollecitiamo interventi nelle scuole calabresi – afferma Francesco Di Lieto, vice presidente nazionale del Codacons – che, come dimostrano i frequenti crolli di soffitti e intonaci cadono letteralmente ‘a pezzi’, ma nessuno interviene. Anzi addirittura qualche illuminato amministratore ci ha formalmente invitato a non occuparci di ‘fatti che non ci riguardano'”.
Per Di Lieto “quanto accaduto oggi al ‘Campanella’ è indice di un pericolo serio a cui sono quotidianamente esposti studenti, insegnanti e personale scolastico. Ci chiediamo che fine abbiano fatto il Piano generale di edilizia scolastica che obbligava il Ministero dell’Istruzione ad adottare precisi provvedimenti in materia ed il famoso piano sulle ‘scuole sicure’ che prevedeva 400 milioni di euro per 2400 interventi a partire dal 2015”.
Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI