ECCELLENZA | IL SIDERNO PERDE CON IL REGGIOMED, PARI DELLA BOVALINESE

389

 Dopo la 4ª giornata del campionato di Eccellenza continua la sfida a distanza fra Reggiomediterranea e Corigliano per la testa della classifica. La vittoria del Sersale con il Trebisacce è l’unico segno 2 della giornata. Acri e Cutro in coda alla classifica. E mercoledi si torna in campo per il rtorno degli ottavi di Coppa.

LE GARE DI OGGI

REGGIOMEDITERRANEA – SIDERNO 2-1

Quattro vittorie su quattro: è l’incredibile e forse anche un po’ inaspettato bottino della Reggiomediterranea in questo primo e promettente scorcio di campionato. Zampaglione e compagni regolano con tanto di brivido finale, il Siderno per 2-1 e mandano un chiaro messaggio al Corigliano: “Ci siamo anche noi!”. La squadra del presidente Leo chiude il primo tempo in vantaggio per l’autorete di Sorgiovanni. Nella ripresa c’è il raddoppio di bomber Zampaglione, più che mai in corsa per la classifica dei marcatori. Nel finale la rete di Iozzi per gli ospiti a tentare di riaprire la partita per il pareggio non arriverà. 

CORIGLIANO – SCALEA 5-1

Il Corigliano è sempre più un rullo compressore. Gli uomini di De Feo, in attesa del primo passo falso della Reggiomediterranea, inanellano la quarta vittoria in quattro partite a spese dello Scalea. Apre le marcature Isgrò al quarto d’ora del primo tempo. Pochi minuti dopo ecco il pareggio dello Scalea con Caligiuri ma sarà solo un’illusione. Piemontese si prende pa questo punto repotentemente la scena e dopo le due reti messe a segno già nel primo tempo, a inizio ripresa segna la rete del 4-1. Nel finale applausi anche per De Simone che firma la rete del 5-1 finale.

TREBISACCE – SERSALE 1-2

A Roseto partita amara per il Trebisacce beffato nel finale da un Sersale bravo a non mollare e a crederci fino all’ultimo. La gara è tiratissima fin dall’avvio. La sblocca al 12′ Perciamontani per gli ospiti catanzaresi. Il Trebisacce, costretto già a rincorrere, a metà del primo tempo rimane in dieci uomini per l’espulsione di Pensabene. I delfini di Malucchi però non si abbattono e al 37′ trovano la rete del pareggio con Maio. L’equilibrio però verrà nuovamente spezzato al 90′ quando Ortolini trova la giocata vincente per regalare ai suoi la gioia della prima vittoria in campionato

PAOLANA – BOCALE 2-0

Seconda vittoria consecutiva per la Paolana di Perrotta che, dopo Acri, regola il Bocale 2-0. I cosentini chiudono la pratica già nel primo tempo. Jammeh si conferma un’ottima intuizione di mercato e al 10′ sblocca il risultato. La rete del raddoppio è firmata dal veterano Amendola. E la Paolana raggiunge il Trebisacce al quarto posto in classifica, a quota 7 punti.

SORIANO – OLYMPIC ROSSANESE 1-0

La giornata odierna lascia in eredità anche al Soriano i primi tre punti del campionato. La squadra vibonese regola di misura l’ostica e arcigna Olympic Rossanese ma tanto basta per muovere la classifica di Gallo e compagni. Decide la gara a rete di Nicolovici al 24′ della prima frazione di gioco. E per l’Olympic di Pascuzzo è il secondo campanello d’allarme.

GALLICO CATONA – ISOLA C.R. 2-2

Contro un’Isola mai doma, sfuma nel finale la prima vittoria per il Gallico Catona al termine di una gara quanto mai combattuta. Apre le marcature Perrone per il vantaggio della squadra reggina ma Catania riporta gli ospiti in parità. Nella ripresa Galico Catona ancora avanti con Mirko Tripodi ma l’Isola è ancora in partita e in extremis trova la rete del pareggio con Russo su calcio di rigore. I crotonesi mettono così un punto fra l’ultimo posto e loro.

BOVALINESE – CUTRO 0-0

Bovalinese e Cutro evitano rischi e danno vita all’unico pareggio di gionata che per i crotonesi si traduce anche con il primo punto della stagione che cancella lo zero in classifica. 

QUI RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 4° GIORNATA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.