Gemellaggio internazionale per il Rotary club di Locri

349

Il Rotary club di Locri nell’ ambito del programma di azione internazionale ha deciso di realizzare alcuni gemellaggi con club rotariani di altre nazioni. Il primo di questi gemellaggi voluti dal presidente Francesco Asprea si è svolto col club della Repubblica Domenicana Santo Domingo Bellavista.Il responsabile del gemellaggio, il campione internazionale di arti marziali Vincenzo Ursino, è stato accolto entusiasticamente lo scorso 29 novembre dalla presidente del club Bella Vista,Hilda Garcia De Caminero e da tutti i soci del club. Nelle parole di entrambi sono stati espressi oltre che gli ideali di amicizia fra i popoli, anche gli intenti di utilizzare il gemellaggio appena sottoscritto per la realizzazione di progetti umanitari internazionali. La presidente ha inviato un video-messaggio di ringraziamento e di disponibilità a cooperare a tutti i soci del club di Locri. I primi sei mesi del 2018 saranno dedicati al perfezionamento di questi importanti contatti internazionali ed alla stesura di un progetto Global Grant, cioè di un progetto umanitario rotariano internazionale che conta sul sostegno economico di più club e più distretti rotariani nel mondo e che può quindi fruire del sostegno economico della Rotary Foundation che è il braccio operativo umanitario del Rotary nel mondo. I presidenti Hilda Garcia De Caminero, Francesco Asprea ed il presidente incoming Giuseppe Mirarchi che presiederà il club di Locri nell’anno rotariano 2018/2019, hanno comunemente dichiarato che questo sarà il mezzo attraverso il quale intendono concretizzare il motto della Rotary Foundation “ To do good in the world”, cioè “Fare il bene nel mondo” realizzando così appieno gli ideali umanitari del Rotary.Il Rotary Club di Locri con la cerimonia delle consegne, tenutasi al Grand Hotel President sabato 7 luglio, ha ufficializzato il nome del presidente, carica affidata al dottore Giuseppe Mirarchi. Nel ringraziare il suo predecessore, il dottore Francesco Asprea, per il grande lavoro svolto, il neo presidente Mirarchi ha espresso tutta la sua emozione e l’orgoglio nel ricoprire questo ruolo, presentando il Consiglio Direttivo che lo accompagnerà per quest’anno e gli obiettivi che ha deciso di perseguire. «Fare il presidente del Rotary Club è di per sé un onore, lo è ancor di più esserlo di quello di Locri non potendo non pensare ai soci illustri che hanno ricoperto l’incarico di presidente. Il pensiero, in questo senso, non può che andare, in particolar modo, ai due governatori emeriti del Distretto 2100, l’amico. avvocato Pasquale Sansalone e l’ingegnere Giorgio Botta. La cosa che più mi ha emozionato pensando a questo giorno, a questo momento in particolare è che potrei parlare della gran parte di voi – ha evidenziato il dottore Mirarchi – citando un aneddoto o un ricordo che insieme abbiamo condiviso in questa mia esperienza ultra ventennale all’interno di questo club. Ed è pensando a quei ricordi che ci legano, di cui faccio tesoro e che hanno contribuito a rendermi ciò che sono, e che in un certo senso mi sono stati di ispirazione, non posso che chiedervi, ricordando il nostro motto internazionale “Siate di ispirazione”, continuate ad esserlo». Un anno nel corso del quale si porteranno avanti i progetti già in itinere: il Progetto “Cultura e Turismo” del dottore Giovanni Condemi e il Progetto “Lotta all’Obesità Infantile” del Maestro Vincenzo Ursino. Ma sarà l’anno che vedrà come protagonista la Donna, evitando di cadere nella retorica e nei luoghi comuni, lavorando ad ogni aspetto. Iniziative e progetti che si realizzeranno tenendo ben presente il motto del Club di Locri per quest’anno: “Ispiriamo il cambiamento, progettiamo per i territori”.  Per questi motivi il Maestro di Arti Marziali Vincenzo Ursino al fine di realizzare progetti umanitari nei territori di Locri e Santo Domingo ha rafforzato i rapporti con  Emma Valois , presidente del Club Rotary di Santo Domingo Vidal, con un curriculum di tutto rispetto, in quanto dottoressa in giurisprudenza, politologa, con un’esperienza professionale parlamentare. Nei passati Governi è stata direttore generale del National Assets con il grado di Segretario di Stato, ha Guidato il Forum nazionale delle donne dei partiti politici della Repubblica Dominicana e nella prima amministrazione del presidente Leonel Fernandez è stata nominata ambasciatore presso il Ministero degli affari esteri della Repubblica. Ha inoltre ricevuto il riconoscimento più alto che il paese ha ricevuto nel corso sulle strategie politiche tenutesi nella Cina continentale (Taiwan), la cui tesi è stata tradotta in diverse lingue, ed è un testo di riferimento nella biblioteca del FU-Shing Kang, College.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.