Ven. Ago 12th, 2022

Le notizie che arrivano giornalmente dall’ospedale di Locri preoccupano sia per

l’inefficienza dei servizi offerti che per la sopravvivenza della stessa struttura. La carenza

di personale sanitario che ha già provocato la smobilitizzazione di alcuni reparti sta

mettendo in ginocchio l’intero plesso ospedaliero che è oramai a rischio chiusura. A questo

si aggiunge un degrado della struttura che mette in pericolo pazienti e operatori

L’ospedale vive oramai una situazione di criticità intollerabile tale da non garantire,

nonostante gli sforzi del personale medico e paramedico che vi opera, neppure servizi

sanitari minimi. Qui, ciònonostante, non si provvede alle necessarie assunzioni e i 13

milioni destinati alla ristrutturazione e messa in sicurezza non vengono spesi.

E’ un vero attentato alla salute dei cittadini che si sta consumando nel totale disinteresse

del Governo Regionale e Nazionale.

Sono anni che la politica è indifferente ai problemi della sanità Calabrese. Locri è

solamente la punta di un iceberg in un settore da riformare profondamente per consentire

un organico sviluppo del sistema sanitario.

Garantire l’effettiva tutela del malato attraverso investimenti, razionalizzazione della spesa

e miglioramento della produttività, reale riduzione di inefficienze e sprechi dovrebbe essere

obiettivo primario di ogni Governo.

Fratelli d’Italia è impegnata sul fronte sanità, che in Calabria è allo stremo, consapevole

della inadeguatezza di questo Governo Regionale e di un Commissario che non ha portato

alcun risultato se non quello di continuare ad imbarcare debiti (111 milioni) e favorire la

migrazione sanitaria (300 milioni)

Per questo, il Coordinamento Regionale – Dipartimento Giustizia, il Circolo Territoriale di

Locri di Fratelli d’Italia e il Circolo Territoriale di Locri di Gioventù Nazionale hanno

promosso una petizione popolare per sensibilizzare il Governo Regionale e quello

Nazionale a trovare una soluzione definitiva per garantire

“…

la salute come

fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e …. cure gratuite

agli indigenti”

La raccolta delle firme è online

(vai sul link

https://chn.ge/2wB8h4P

e aderisci anche

tu)

e proseguirà nel giorni 13, 14 e 15 settembre presso l’Ospedale di Locri dove sarà

allestito uno stand.

Coordinamento Regionale Fratelli d’Italia

Dipartimento Regionale Giustizia Fratelli d’Italia

Circolo territoriale Locri Fratelli d’Italia

Circolo territoriale Locri Gioventù Nazionale

Facebook Comments
Print Friendly, PDF & Email
CHIUDI
CHIUDI