5 Dicembre 2020

Dopo il passaggio dell’area di bassa pressione proveniente dal Nord Europa, che ha fatto affluire sulla scena italiana aria decisamente più fresca di quella che stazionava sulla nostra Penisola, resterà nelle prossime ore un’intensa ventilazione su gran parte dell’Italia, specialmente al Centro-Sud.

 

Nella notte, poi, un’area di instabilità porterà precipitazioni diffuse a prevalente carattere di rovescio o temporale, specialmente sui settori sud-occidentali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse.

È stata così valutata per la giornata di oggi, 25 settembre, l’allerta arancione sui settori sud-occidentali della Sicilia e gialla sul versante centrale e nord-orientale della Sicilia e sull’estrema area meridionale della Calabria.

Dalla tarda mattinata di domani, mercoledì 26 settembre, si prevede il persistere di venti forti nord-orientali, con raffiche di burrasca, su Puglia meridionale e settori ionici di Calabria e Sicilia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

cn24.tv

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.