PROMOZIONE GIRONE B | IL SAN LUCA E’ A PUNTEGGIO PIENO

433

Nel girone B è il San Luca l’unica squadra rimasta a punteggio pieno. La squadra reggina vince in casa della Stilese per 2-0 con le reti di Carella e Bruzzaniti. Segue il Brancaleone che nell’anticipo di ieri ha battuto con un poker il Città di Rosarno

Prezioso successo casalingo per il Gioiosa Jonica che batte 3-2 il Filogaso in un match dalle mille emozioni.  Incontro che si sblocca subito con Bottiglieri  il quale riceve palla sulla destra, scarta un paio di avversari e supera il portiere vibonese. Mesiti ed Angiò potrebbero siglare il raddoppio ma il Filogaso si salva e il primo tempo si chiude sul parziale di 1-0.

Nella ripresa il Gioiosa sigla il raddoppio con Matteo Mesiti il quale con un tiro cross sorprende il portiere ospite e la gara sembra in mano agli jonici. Ma il Filogaso ha sette vite e con Macrì, sugli sviluppi di un calcio di punizione, accorcia le distanze. Coluccio e Andrea Mesiti potrebbero nuovamente allungare ed invece eccoe che gli ipponiani agganciano il pareggio con Cannitello su calcio di rigore.

Il Gioiosa Jonica non ci sta e su un bolide di Satta è Andrea Mesiti a mettere dentro la palla del definitivo 3-2 che fa esplodere i tifosi di casa.

Finisce con un nulla di fatto la gara tra Gioiese e Bagnarese disputata a Polistena. Un pareggio che lascia l’amaro in bocca soprattutto alla compagine di Nocera che nella ripresa ha colpito un palo clamoroso che poteva cambiare l’esito dell’incontro.

Gia al 6’ occasione per la Gioiese: colpo di testa da dentro l’area di Fiorino che sfiora il palo alla destra del portiere ospite. La Bagnarese prova a reagire ma manca di incisività in avanti. Al 20’ brutto infortunio al ginocchio per il gioiese Leonello e gioco fermo per diversi minuti. Dopo la ripresa del gioco gran tiro di Deleo deviato all’incrocio dei pali dal portiere ospite.

Finale in crescendo per la Gioiese, ancora pericolosa, con Corica. Risponde la Bagnarese con Silvano che tira alto sopra la traversa. Finisce così il primo tempo 0-0.

Nella ripresa subito Ascone pericoloso con un colpo di testa che termina di un soffio alto sopra la traversa. La Gioiese prova a spingere e a metà tempo Fiorino serve Artuso il quale a botta sicura centra in pieno il palo, sulla ripartenza alla Bagnarese viene annullato un gol per fuorigioco.

Fino alla fine accade veramente poco e il match si chiude cosi sullo 0-0.

Pirotecnico successo per l’Archi che piega un Borgia in crescita rispetto alle prime uscite. Finisce 4-2 con i reggini che riescono ad allungare nella ripresa dopo un primo tempo equilibrato. Ad inizio match Archi subito propositivo prima con Duran e poi con una punizione di D’Agostino il quale però non trova il bersaglio grosso. Risponde dal canto suo il Borgia con Filippone che però non ha la giusta precisione.

Ma pochi minuti dopo si sblocca il risultato con Pilò che semina un paio di avversari e fulmina il portiere reggino. I locali reagiscono in particolar modo con Savino che però non ha la giusta freddezza in area di rigore. Il pari però è nell’aria e arriva grazie a Duran che è lesto ad insaccare in rete. L’Archi mette la freccia e nel giro di pochi minuti firma il sorpasso con un colpo di testa di Ielo.

Il Borgia però non ha intenzione di mollare e al 41’ su respinta della difesa dai trenta metri Ambrogio mette sotto l’incrocio dei pali. Si va così negli spogliatoi sul risultato di parità.

Nella ripresa l’Archi si riporta subito avanti con Nocera al 5’ e stavolta il Borgia non ha più la forza per reagire. L’Archi amministra e nel finale, con Ficara, sigla il definitivo 4-2. Tre punti importanti cosi per i reggini che scalano posizioni classifica mentre il Borgia può consolarsi con una prestazione migliore rispetto a quella delle scorse gare. I punti non sono arrivati ma la strada intrapresa sembra essere quella giusta per cercare di reagire.

RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 4° GIORNATA

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.