5 Dicembre 2020

Primi punti in cascina per il Città di Rosarno che grazie a due calci piazzati supera una Stilese volitiva ma che torna a casa con le mani vuote. Esordio con il botto dunque per la squadra di Perna che manda in campo la seguente formazione: Panuccio, Stillitano, Aremare, Paparatti, Spoleti, Mercuri, Mazzotta, Pantano, Carbone, Campo, Nasso. Dall’altro Leotta schiera Russo, Pirritano, Tedesco, Denaro, Certomà, Manno, Surace, Pistininzi, Martinez, Tirotta, Papaleo.

 

Passano 10′ e subito per il Città di Rosarno ecco una grossa chance: Russo stende in area di rigore un attaccante avversario e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Campo che spiazza Russo. La gara continua su buoni ritmi e molto combattuta ma Leotta perde per infortunio Denaro, uno degli elementi più esperti, il cui posto viene preso da Iorfida.

Ed è proprio il neo entrato che subisce un fallo in area locale: l’arbitro ammonisce il calciatore jonico per simulazione tra le proteste dei compagni di squadra. Nel Città di Rosarno il più intraprendente è Carbone che grazie a diverse scorribande crea scompiglio in area stilese senza però concretizzare.

La ripresa comincia sullo stessa lunghezza d’onda della prima frazione con rapidi capovolgimenti di fronte: ci provano Pistininzi per gli jonici e Carbone per i pianigiani ma entrambi mancano il bersaglio grosso.

Bersaglio trovato da Martinez che sugli sviluppi di un corner sfrutta il velo di un proprio compagno di squadra e con un rasoterra batte Panuccio alla sua sinistra. Inizia cosi la girandola dei cambi e quando la gara sembra avviarsi sul pareggio ecco che il man of the match Carbone toglie il coniglio dal cilindro: punizione dal limite che batte Russo e gonfia la rete. Un gol che stronca le possibilità della Stilese che nonostante la buona prestazione non muove la classifica e che a fine gara non è parsa entusiasta della direzione arbitrale.

Città di Rosarno che comincia con il piede giusto anche il campionato dopo l’ottimo inizio in Coppa Italia Dilettanti con il passaggio del turno. Se il buongiorno si vede dal mattino…

rcsport.it

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.