4 Dicembre 2020

Termina in parità il derby tra il Castrovillari e la Palmese. Al “Mimmo Rende” le squadre chiudono il match sullo 0-0. Nell’altro match tra calabresi la Cittanovese la spunta sul Rotonda grazie alla marcatura di Napolitano e sale in classifica dopo lo stop con la Santacataldese. Successo importante per il Locri che ne fa 4 al Portici. Il Marsala, invece, soffre nel finale per il rosso di Maraucci riuscendo a conquistare i 3 punti contro il Roccella

CASTROVILLARI – PALMESE 0-0

Secondo 0-0 consecutivo (in attesa dell’esito del ricorso presentato dal Città di Messina) per la Palmese che frena il Castrovillari al “Mimmo Rende”. I neroverdi cominciano molto bene rendendosi molto pericolosi con Calivà il quale da due passi sciupa incredibilmente il vantaggio dopo una disattenzione di Lomasto.

Rispondono i rossoneri con Pandolfi il quale però in termini di mira non fa meglio e spedisce sopra la traversa.  I rossoneri provano a spingere a caccia del gol ma la Palmese è sempre viva e con Bonadio chiama in causa Galluzzo. Dall’altro lato Gallon va ad un passo del vantaggio, ma Barbieri con un colpo di reni evita la rete.

Nel secondo tempo il Castrovillari alza il ritmo e con Pandolfi, Lavrendi e Gallon va alla conclusione ma la Palmese di Ivan Franceschini si difende con ordine e non lascia spazio ai rivali. Finisce cosi 0-0 con le due squadre che fanno un piccolo passo in avanti in classifica

CITTANOVESE – ROTONDA 1-0

Si riscatta subito la Cittanovese dopo il passo falso dell’esordio. I giallorossi infatti battono tra le mura amiche i lucani del Rotonda e muovono la loro classifica. Gara subito frizzante con le squadre che ci provano rispettivamente con Johnson, il quale spedisce di poco a lato, e Postorino, il quale da buona posizione non concretizza. Ma al 39’ i giallorossi di Zito passano: Postorino serve alla perfezione Napolitano il quale deposita in rete.

Sul finire di tempo lo stesso Postorino sfiora il raddoppio ma si fa fermare da Oliva, prima dell’allontanamento del tecnico Zito per proteste. Comincia la girandola dei cambi che però non frutta molto alla squadra biancoverde con la Cittanovese che invece amministra incassando cosi un successo prezioso per il morale. 

LOCRI – PORTICI 4-1

La squadra campana passa subito in avanti con una rete di Sorrentino al 10′ (foto G. Raffaele). Il calciatore biancazzurro pennella a dovere un pallone che beffa Pellegrino sul proprio palo. Dopo 120 secondi gli ospiti hanno la possibilità di raddoppiare ma Sorrentino sbaglia un calcio di rigore. Il Locri si sveglia e al minuto 33 pareggia con Caruso che insacca alle spalle del classe 1999 Marone su colpo di testa. Trema la difesa ospite a seguito del colpo di testa di Strumbo.

Nella ripresa i calabresi mettono subito le cose in chiaro. Al 22′ Pirrone ribalta il risultato mettendo a segno la massima punizione concessa dall’arbitro. Ma è al minuto 32 che i locali chiudono la contesa grazie alla marcature di Mazzone. Nel finale c’è però anche spazio per il quarto centro di Caruso.

MARSALA – ROCCELLA 2-0

La prima mezz’ora di gioco vede il Marsala proporsi maggiormente al cospetto del Roccella. Nonostante questo la formazione siciliana non riesce a trovare la via della rete. Un primo tempo che si chiude senza reti da parte di entrambe le formazioni. Negli ultimi 15 minuti, però, i calabresi spingono maggiormente sulle fasce sfruttando le doti tecniche di Kargbo.

Durante la seconda frazione di gioco i siciliani, nel giro di 7 minuti, riescono a segnare in ben 2 circostanze. La prima rete la realizza Prezzabile di testa al 5′ mentre il secondo sigillo arriva dai piedi di Sekkoum. Candiano serve abilmente il capitano del Marsala che calcia forte realizzando il 2-0. Ultimi minuti di sofferenza a causa del rosso diretto rimediato da Maraucci. Il Roccella tenta di riaprire la gara su rigore ma il portiere para il penalty, in pieno recupero, a Kargbo.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 2° GIORNATA

 
Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.