SERIE D | LA CITTANOVESE PARLA ARGENTINO

399

Guido Ezequiel Abayian vanta trascorsi anche nella massima serie ungherese. Arriva dal Sudamerica il tanto atteso rinforzo per il reparto offensivo.
L’operazione era nell’aria da alcuni giorni. Invocata dalla piazza e auspicata dalla società. E l’arrivo in giallorosso dell’attaccante argentino Guido Ezequiel Abayian è la risposta concreta alle attese generali di un ambiente che ha preso piena coscienza, al di là delle evanescenti nebbie estive, di quello che sarà il prossimo campionato di serie D. Un torneo tostissimo, sicuramente più complicato di quello vissuto nell’anno dell’esordio assoluto in interregionale. E non c’era il Bari, la questione è più ampia e generali.
Dunque, ecco al loro posto tutti i tasselli di un mercato improvvisamente riaperto dopo l’eliminazione subita nel turno preliminare di Coppa Italia. Abayian, classe ’89, giunge alla Cittanovese per dare ulteriore sostanza al reparto offensivo giallorosso: centimetri e forza fisica, tecnica e senso del gol.
Il ragazzo, originario di Neuquen, ha alle spalle numerose esperienze in Primera e Segunda Division, tra Argentina e Uruguay, e nella Serie A ungherese (Parva Liga) con l’Etar. Un colpaccio tirato fuori dal cilindro, che avrà il compito nello scacchiere tattico di mister Domenico Zito.
La presentazione ufficiale del calciatore potrebbe avvenire già nella giornata di oggi o, al più tardi, in quella di domani. Intanto, nel corso del test in famiglia la Juniores di mister Angelo Cardaciotto, l’allenatore giallorosso ha avuto modo di vedere all’opera Abayian. Le impressioni sono state positive, nonostante fosse solo il primo allenamento con i nuovi compagni. Adesso, ovviamente, la corsa riguarderà l’ottenimento del transfert. Probabile che il documento non sarà pronto per la partita d’esordio in campionato contro la Sancataldese.
In ogni caso, le operazioni burocratiche sono già iniziate. Nel frattempo, per mister Zito ci sarà da risolvere un altro rebus. Perché al momento l’infermeria registra picchi d’affluenza preoccupanti il portiere Forti è in convalescenza. Touray e Postorino sono alle prese con fastidi muscolari, Alfano dovrà stare fermo un mese per una distrazione all’adduttore, mentre Barillaro sta fronteggiando i fastidi di una tendinite. Anche su questo fronte, la corsa verso San Cataldo è già iniziata.

ANTONINO RASO

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.