Dom. Gen 24th, 2021

Sorprendente l’avvio degli amaranto. Quattro punti in due gare per la squadra di Scorrano già in forma.

Dopo l’incoraggiante pareggio della prima gara in quel di Nocera Inferiore il Locri di Umberto Scorrano ha disputato un’altra gara accorta e decisa sul neutro di Roccella Jonica contro il Portici, mandandolo battuto con tre gol di scarto (4-1 il finale). Sono quindi quattro i punti in classifica per la matricola amaranto dopo due partite, prima delle calabresi e subito alla spalle della corazzata Bari, in coabitazione con Igea Virtus e Gela.
Disputare una buona gara alla prima in casa era fondamentale per il team di Antonella Modafferi, anche per galvanizzare il pubblico, già alle prese col doversi spostare da Locri in ragione degli ormai troppo lunghi lavori di ristrutturazione del Comunale.
La gara è stata difficile ed era iniziata molto male per l’undici jonico: il Portici, infatti, dopo dieci minuti era già passato in vantaggio con una punzione a giro di Sorrentino, che ha sopreso Pellegrino, e subito dopo ha avuto un rigore a favore per fallo dello stesso portiere su Carrapiello lanciano a rete: qui il giovane pipelet locrese (classe 99) si è superato ed ha respinto il destro ancora di Sorrentino, riuscendo poi sulla ribattta ad ostacolare quando è bastato lo stesso attaccante azzurro, che ha concluso fuori. Scampato il pericolo del doppio-svantaggio la squadra di Scorrano si è rifrancata e grazie ad un ottimo spunto di Pannitteri sulla destra è arrivata la correzione di testa dell’ottimo Caruso per il pareggio. Nella ripresa Scorrano ha calibrato alla grande i cambi ed è stata vittoria: i nuovi entrati De Marco e Mazzone hanno fatto la differenza e da loro sono partite le tre reti. Prima si è involato De Marco sulla sinistra ed è stato messo giù in area, con il conseguente rigore del vantaggio realizzato freddamente dall’esperto Pirrone; poi Mazzone ha lanciato un vero e proprio siluro di destro dalla distanza che si è insaccato all’incrocio del pali ed infine ancora De Marco se ne è filato via sempre sulla sinistra ed ha consentito a Caruso di fare doppietta con un preciso cross rasoterra a pochi metri dalla porta.
Tra i tifosi l’entusiasmo è natualmente alle stelle per l’ottimo approccio al torneo dei propri beniamini; domenica derby in casa del Roccella.

CARMINE BARBARO – Gazzetta del Sud

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.