Tar del Lazio: «Ministero depositi gli atti dei comuni sciolti per mafia»

313

Dai due ai tre mesi. È il lasso di tempo concesso al ministero dell’interno per depositare al Tar del Lazio tutti gli atti che hanno portato allo scioglimento dei comuni di Limbadi, Briatico e San Gregorio d’Ippona (tutti in provincia di Vibo Valentia), e all’assise di Bompensiere (Caltanissetta).

 

Prorogato lo scioglimento di Bova e Laureana di Borrello

Diversa la situazione dei due comuni del Reggino sottoposti a scioglimento, Bova Marina e Laureana di Borrello. Il Consiglio dei ministri, nella seduta del 13 settembre e su proposta del ministro dell’Interno Matteo Salvini, in considerazione della necessità di completare l’azione di ripristino dei principi di legalità all’interno delle amministrazioni comunali, ha deliberato la proroga del provvedimento.

 

fonte: lacnews24.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.