CATANZARO: PRESENTATO IL RAPPORTO DI ” BASTA VITTIME SULLA SS 106″

306

E’ stato presentato nella giornata di ieri, a Catanzaro il rapporto di”Basta vittime sulla ss 106″, l’associazione
sostenuta da migliaia di calabresi e non solo che conta tantissimi volontari.
Centosei vittime in cinque anni, con punte drammatiche d’estate;costi sociali per 160 milioni di euro, questi i numeri tragici contenuti nel resoconto sugli incidenti stradali mortali nel periodo 2013-2017. Una media di 21 vittime ogni anno,quasi due al mese, con un picco di 32 nel 2016.
Da anni l’associazione, presieduta dall’Ing. Fabio Pugliese, si batte per sollecitare interventi urgenti di messa in sicurezza di una delle strade più pericolose d’Italia, che percorre tutta la Calabria per circa 415 Km: la Statale Jonica.
L’associazione, utilizzando metodi di calcolo ufficiali del Ministero delle Infrastrutture, ha voluto anche calcolare il costo sociale totale legato a questi decessi, che risulta pari a 159 milioni e 422 mila 940 euro.
E’ stato presentato, dunque, uno studio innovativo con l’obiettivo di fornire un contributo alle istituzioni per fermare la carneficina su quella che viene dolorosamente chiamata la “strada della morte”.
Un rapporto assolutamente innovativo e unico, almeno per la Calabria, che costituisce un prezioso strumento per tutti gli Enti preposti alla gestione e alla sicurezza della S. S. 106.

 

MARCELLA MESITI|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.