Lun. Dic 6th, 2021

Si sa che arterie di comunicazione della provincia di Reggio Calabria, le cosiddette Sp,  non sono messe proprio bene. Soffrono di cattiva manutenzione, di carenza controlli e di ripristino nei casi di dissesto. E il passaggio dalla provincia a Città Metropolitana non ha certamente aiutato a risolvere i problemi alla viabilità. E i  recenti nubifragi hanno creato ancora più disagio ad una situazione  già compromessa. Per molte SP (strade provinciali), già danneggiate di suo si è passati dal manto stradale a groviera, paesaggi lunari con crateri a vista d’occhio, alla vera e propria invasione di materiale delle corsie dopo le ultime piogge torrenziali: dai massi, al terriccio, ai tronchi. Ricordiamo le vie di comunicazione dell’entroterra della Piana di Gioia Tauro tra Cosoleto, Sinopoli e Delianuova di cui abbiamo ampiamente trattato nei giorni scorsi, descrivendone una situazione drammatica. A tutte queste problematiche risponde l’assessore della Città metropolitana di Reggio Calabria, con delega alla viabilità, Demetrio Marino, che almeno a parole  rassicura interventi immediati. Anche per la famigerata Sp 32, che unisce Taurianova a Palmi, franata da quattro anni e rimasta in questo stato fino adesso senso che nessuno intervenisse.

L’INTERVISTA ALL’INTERNO DEL TGNEWS

redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.