“Confine 2”, sconti di pena in appello per quattro imputati

550

La Corte d’Appello di Reggio Calabria ha riformulato le condanne per quattro imputati giudicati con rito abbreviato nel processo scaturito dall’inchiesta “Confine 2”. I togati reggini hanno condannato Andrea Lamberti a 3 anni e 4 mesi di reclusione. Sconto di pena anche per Roberto Demasi (6 anni e 6 mesi), per Antonio Leotta (6 anni e 10 mesi) e per Maurizio Sorgiovanni (6 anni e 2 mesi).
L’inchiesta, coordinata dalla Dda di Reggio, scattò due anni fa al “confine” tra le province di Reggio e Catanzaro. In manette finirono 14 persone, accusate a vario titolo di associazione di tipo mafioso, omicidio, danneggiamento, rapina, estorsione, detenzione e porto illegale di armi, lesioni personali, intestazione fittizia di beni, nonché detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

 

lacnews24.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.