L’Istituto Gemelli-Careri di Taurianova non può perdere il suo aditorium

406

L’Udc prosegue la sua battaglia a difesa del diritto allo studio dei ragazzi di Taurianova. Il delegato Udc Riccardo Occhipinti si schiera al fianco del commissario della sezione locale del partito Salvatore Leva  che da tempo chiede all’Amministrazione comunale di non firmare lo schema di comodato d’uso ventennale dell’Auditorium “Macri-Terranova” dello storico Istituto Gemelli Careri” tra il Comune di Taurianova e la Città metropolitana di Reggio Calabria.

“Impensabile che in quella struttura – spiega Riccardo Occhipinti – si possa decidere di realizzare un cinema così come è nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale guidata da Scionti. L’auditorium fa parte integrante dell’Istituto e, da decenni, rappresenta un punto di riferimento per gli studenti di tutto il comprensorio”.

Secondo il delegato dell’Udc l’Amministrazione dovrebbe essere maggiormente rispettosa dei diritti degli studenti e dei principi che regolano l’autonomia scolastica. “Esistono strutture e plessi diversi – dice ancora  Occhipinti – da utilizzare per la realizzazione di un cinema. Privare l’Istituto Gemelli-Careri del suo auditorium, invece, rappresenta un vero e proprio “scippo”, così come lo ha già efficacemente definito il commissario Leva. Siamo ancora in tempo però per  evitare che si consumi un ennesimo colpo basso nei confronti della collettività – l’appello di Riccardo Occhipinti – l’Amministrazione comunale ci ripensi e stracci lo schema di comodato d’uso ventennale. Serve un segnale forte di rispetto per i diritti degli studenti e di lungimiranza nella gestione della res publica. L’Udc rimane schierato al fianco degli studenti e dei docenti dell’Istituto Gemelli-Careri per quella che rappresenta una battaglia di civiltà”.

Riccardo Occhipinti

Delegato Udc Reggio Calabria

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.