LOCRI: AIGA E LE NUOVE FRONTIERE DELL’AVVOCATURA

310

Si è riunita nei giorni scorsi, presso la Sala Biblioteca dello storico “Palazzo Nieddu del Rio”, a Locri la seduta del Coordinamento Regionale AIGA (Associazione Italiana Giovani Avvocati) Calabria.
L’incontro, presieduto dal Coordinatore regionale l’Avv. Andrea Parisi del Foro di Lamezia Terme, ha visto la partecipazione di tutti i vertici e i soci delle Sezioni calabresi dell’Associazione.
Nel corso della partecipata seduta i professionisti presenti ai lavori hanno analizzato ed insieme affrontato le varie tematiche poste all’ordine del giorno ed aventi rilievo non solo in ambito regionale, ma anche nazionale.
In particolare, nel fare seguito al dibattito svoltosi in occasione del Congresso Nazionale Straordinario AIGA tenutosi pochi giorni addietro a Trani-Bari, la riunione locrese si è incentrata su: “Le nuove frontiere dell’Avvocatura, verso il Congresso di Catania”. Pertanto, è stata data ampia discussione ai temi caldi dell’Avvocatura, con particolare riguardo a quelli interessanti i Giovani Avvocati. L’impegno di AIGA, infatti, è da sempre quello della tutela dei valori e della dignità della Giovane Avvocatura. Proprio a tal fine, l’Associazione ha predisposto delle mozioni in tema di monocommittenza e società tra avvocati da sottoporre alla massima Assise dell’Avvocatura che si riunirà in occasione del XXXIV° Congresso Nazionale Forense, che si terrà a Catania nei prossimi giorni, dedicato al ruolo dell’Avvocato per la democrazia e nella Costituzione.
La riunione del Coordinamento regionale, sotto l’egida del Coordinatore Avv. Parisi, rappresenta, dunque, un importante momento di confronto per i giovani professionisti calabresi, anche in vista del congresso forense.

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.