LUCANO: “NON MI PENTO DI NULLA, RIFAREI TUTTO”

486

Dopo la manifestazione di sabato a Riace, dove migliaia di persone hanno sfilato per manifestare solidarietà al sindaco Domenico Lucano, ai domiciliari con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, il primo cittadino, ora sospeso dalla carica, racconta al Dubbio tutta la storia che lo ha portato all’arresto. E spiega: “non mi pento di nulla, rifarei tutto”

intervista di Simona Musco per “Il Dubbio”

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.