MALASANITA’ A POLISTENA, PARLANO IL SINDACO TRIPODI E LA GENTE

541

Nei giorni scorsi un gravissimo caso di malasanità ha toccato l’ospedale di Polistena, il Santa Maria degli Ungheresi, dove una donna, 43enne, per oltre 6 mesi ha vissuto con delle garze dimenticate dai medici nel ventre dopo aver dato alla luce il suo quarto figlio. La signora, Daniela Scarlata, ha subito due interventi, uno di rimozione del rotolo di garza, dimenticata nell’addome dopo il taglio cesareo, l’altro di una piccola parte dell’intestino, si trova ora, dopo la terapia intensiva, nel reparto di chirurgia. Le condizioni della donna restano gravi ma, al momento, fanno sapere i sanitari,  non sembrerebbe in pericolo di vita. Il caso della signora Scarlata è uno di quei casi di malasanità, scioccanti, che lasciano il segno anche tra la gente comune che usufruisce dei servizi sanitari e che quotidianamente frequenta l’ospedale per varie vicessitudini…

LE INTERVISTE ALL’INTERNO DEL TEGNEWS

redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.