PRIMO INCONTRO DELLA VIII CIRCOSCRIZIONE LIONS , CRONACA DI UN SUCCESSO ANNUNCIATO

341

Il primo incontro dell’ottava circoscrizione Lions si è aperto sotto i migliori auspici con gli inni ufficiali fatti sentire con l’immagine di un video con la traduzione delle parole cantate; una bella prima volta che , come è stato evidenziato durante il dibattito è stata una piacevole novità Poi il cerimoniere Demetrio Aiello in maniera impeccabile ha condotto la cerimonia chiamando a porgere il suoi saluto all’ospite della serata il sindaco Giuseppe Falcomatà. che ha espresso il suo compiacimento per l’iniziativa parlando anche dell’importanza dell’associazionismo nei rapporti con le istituzioni , soffermandosi sul significativo tema dell’incontro e annunciando l’imminente arrivo a Reggio Calabria di vari tour operator tedeschi, Quindi il via agli interventi. Ha aperto Franco Palumbo, presidente del club ospitante ( Reggio Calabria Host) che si è soffermato con una attenta riflessione sul caso Riace, una vicenbda – ha detto – che deve trovare anche l’attenzione del mondo lions.A seguire Simona Costantino presidente del Leo Club che ha evidenziato l’importanza della collaborazione Leo -Lions. Subito dopo il presidente di Circoscrizione Pino Naim con il suo significativo intervento – messaggio supportato dal fatto che “tutti i soci hanno un ruolo” e che ha esortato tutti a esercitare i propri diritti ” senza rimanere ingessati per la paura di esporsi perchè è necessario riappropiarci della nostra libertà”.Il via, quindi agli interventi dei presidenti di Zona 24, Viviana Cozzupoli, 25, Pasquale Marino e 26, Domenico Futia intervallati da quelli dei presidenti di Club Serenella Multari, Andrea Commisso,Enzo Vitale, Carmelo Ciappina, Giacomo Romeo, Antonio Ruggero, Giuseppe Ribuffo, Piero Multari, Claudio Roselli. Domenico Leonardo. E subito dopo ” la parola ai soci”. Ovviamente riassumiamo, per questione di spazio gli interventi , limitandoci a segnalare i nomi e qualche incisiva argomentazione. Pippo Ventra si è soffermato sull’incontro mondiale di Milano del prossimo anno e ha parlato dell’importanza di accendere i riflettori sulla tematica della libertà. Antonino Napoli ha parlato delal importante tematica del bullismo e del ciberbullismo.Mimmo Laruffa si è interrogato su quanti conoscono lo statuto dei club e ha avuto qualche puntata polemica sulla vita del distretto. Pino Macrì si è detto soddisfatto di come stanno andando le cose. Titta Parisi ha espresso la sua soddisfazione per la crescita e l’operatività, Bruno Cavaliere si è soffermato sullo screening sulla miopia. Pasquale Conti ha ricordato i fasti lionistici del passato. Saverio Cambareri ha esortato maggiore equilibrio nel Distretto. Marina Latella ha chiesto “piu’ aiuto” dal Distretto. Silvio Dattola ha salutato con soddisfazione le scritte che hanno accompagnato gli inni. Pino Macino ha evidenziato il grandissimo peso del valore associativo.Nicolina Cangemi ha parlato del progetto Martina e di Lucciola Blu. Paolo Pensabene ha proposto un protocollo d’intesa con una cooperativa di medici. Mommo Zito ha parlato dell’importanza della salvaguardia dell’ambiente. Monica Mimi’ si è soffermata sull’importanza di un seminario di formazione lionistica. Totò Fuscaldo ha ricordato che l’essere lions sino a pochi anni fa era un vero e proprio traguardo. Mimmo Serranò ha auspicato piu’ collaborazione tra i clubs. Quindi l’intervento di Nicola Clausi che ha risposto a qualche puntata polemica e ha rafforzato il convincimento di quanto possa far servire alla causa del lionismo un service fatto bene. Per le conclusioni l’attesa intervento del Governatore Paolo Gattola che ha espresso la sua soddisfazione per l’andamento dell’incontro.

Aristide Bava

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.