SERIE B | AL LECCE BASTA UN AUTOGOL PER BATTERE IL CROTONE

243

Calabresi fermati in più di una occasione dalla serata di grazia del portiere salentino Vigorito

È bastata un’autorete di Golemic al Lecce per battere il Crotone, fermato in più di una occasione dalla serata di grazia del portiere salentino Vigorito. Una vittoria per 1-0 che proietta i salentini in piena zona playoff a quota 16 punti, mentre per i calabresi del traghettatore Moschella, in attesa dell’arrivo del nuovo allenatore Oddo, una battuta di arresto che arena a centro classifica la squadra calabrese. Parte meglio il Crotone che con Simy (6′ e 19′) sfiora per due volte il vantaggio, ma Vigorito riesce a rimediare. Gli ospiti al 28′ perdono per infortunio Marchizza rilevato da Golemic che, suo malgrado al 36′ si rende sfortunato protagonista del vantaggio leccese. Tabanelli avvia l’azione, manca l’intervento Martella, Venuti dal limite dal vertice dell’area di rigore crossa in area senza troppe pretese, ma Golemic intercetta con il braccio: sarebbe rigore, con l’arbitro pronto a concederlo, ma il pallone scivola in rete per il vantaggio giallorosso. Il Crotone prova a impattare nuovamente la gara ma Vigorito, ancora una volta protagonista, si oppone con una acrobatica deviazione alla conclusione di Rohden. Nella ripresa si riparte con gli stessi schieramenti, ed il Crotone comincia a cercare con insistenza la porta giallorossa rendendosi pericoloso con Faraoni, che al 51′ scheggia il palo con un gran tiro da fuori area. Al 60′ è clamorosa l’occasione avuta dal Crotone: Vigorito sbaglia il rinvio, Simy intercetta col ginocchio il pallone sembra entrare in porta, ma lo stesso portiere con un salvataggio che ha del miracoloso rimedia al suo errore. C’é anche tempo per registrare una prodezza dell’estremo difensore Cordaz su una rovesciata acrobatica di Calderoni. Ancora Simy sfiora il gol ma la sua conclusione di testa tocca la parte superiore della traversa. Capovolgimento di fronte e Palombi colpisce il palo interno su un gentile omaggio della retroguardia ospite. In pieno recupero Meccariello colpisce in area Budimir, ma per l’arbitro Forneau è tutto regolare.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.