VACANZE JA SUTTA” PARLA NEWYORKESE E VINCE IL PREMIO COME “MIGLIOR CORTO INTERNAZIONALE DRAMMATICO“

349

Grande successo per il cortometraggio “Vacanze Ja Sutta – Anni 80” del regista Rocky Alvarez, al CRISFF – Festival del Cinema, tenutosi a New York City il 20 e 21 ottobre, che si aggiudica il premio come “Miglior Corto Internazionale Drammatico” e la nomination come “Miglior Regia”. La Organizzatrice, Kathrine Miccio, attrice, autrice e produttrice newyorkese, forte di numerose partecipazioni, tra le quali spicca quella ne “I Sopranos” ha dichiarato che: “La giuria ha apprezzato la musica, la recitazione, la direzione degli degli attori, e, soprattutto il viso del giovane attore Didì Alvarez”. Nel Cast, oltre a Didì, figurano Paola Lavini, Peppe Fumo, Salvatore Di Natale, Paolo Turrà e Nino Sgrò. Il Cortometraggio, già in concorso ai David di Donatello 2018 e selezionato al Midff e Cefalù Film Festival, conta già un secondo posto all’Azzurra Film Fest 2018. Per Alvarez, all’anagrafe Rocco Alvaro, grande estimatore di Scorsese: “Vincere un premio in una delle città simbolo del cinema mondiale, come New York, è una soddisfazione grandissima. Sono convinto che il cortometraggio, girato a fine estate del 2017 in Calabria, avrà un buon seguito a livello internazionale, ed il premio a New York ne è la conferma.” Sinopoli, paese d’origine di Alvarez, e San Procopio, entrambi in provincia di Reggio Calabria, sono state le location che hanno fatto da scenario a questi nove minuti nostalgici, che fanno rivivere la Calabria anni 80. Al Cortometraggio hanno partecipato: CineSud di Lamezia Terme; il direttore della fotografia Francesco De Fazio; Max Barresi, direttore della Scenografia; Marco Mauro, noto presentatore reggino, addetto all’ufficio stampa e social manager; le musiche sono di Luciano D’Addetta, Pino Lentini e del grande Toto Cutugno. Il corto è stato prodotto dallo stesso Alvarez e Genchi Gheda e distribuito dai “Teatrabili”, grazie al crowfunding; la sceneggiatura è firmata dallo stesso Alvarez, da Genni Meola e Fabrizio Maddalena, quest’ultimo, amico e co-fondatore dei Teatrabili, è impegnato nella stesura di una sceneggiatura di nuovo cortometraggio da girare in Aspromonte, sempre in Calabria, terra in cui Alvarez vorrà ambientare tutte le sue pellicole del cinema indipendente.

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.