MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA, NELLA PUNTATA SU CAULONIA TAGLIA LA CITAZIONE A MARCELLO CIRILLO. CONDUTTORE SCOMODO?

1031

Questo lo strano caso che vede protagonista Marcello Cirillo e il suo paese natale, Caulonia.
Il musicista, come egli stesso si definisce, che nel 2008 debuttò come conduttore di “Mezzogiorno in Famiglia”, è stato dunque il personaggio principale di un irresoluto evento riguardante la stessa trasmissione da lui capitanata per molto tempo.
Il meccanismo del programma prevede che per ogni weekend due comuni della nazione, si sfidino in vari giochi divertenti in studio e il vincitore tra questi due tornerebbe la settimana successiva, per sfidarsi nuovamente  con un altro paese. Ai due comuni sono sempre abbinati un padrino e una madrina del mondo dello spettacolo. Questa volta Caulonia ha vinto la sfida. Durante la presentazione del paese in collegamento simulato dalla piazza principale del centro storico, nell’intervista al giornalista Ilario Camerieri, ad una precisa domanda della conduttrice, è stato evidenziato come Marcello Cirillo abbia avuto i natali proprio a Caulonia.
Purtroppo di questa citazione, che aveva riscosso anche l’applauso del pubblico, in trasmissione nessuna traccia.
Eppure nella scheda di presentazione originale registrata in Piazza ed in nostro possesso il nome del musicista era stato espressamente citato.
Molte le domande, dunque, sul fatto increscioso che fanno ripensare ad un passato di screzi, quando ci fu uno scontro tra il musicista cauloniese Cirillo, Giancarlo Magalli e il regista del programma. Contrasti purtroppo che videro, l’anno successivo, il mancato rinnovamento del contratto per Marcello Cirillo. In questi casi il condizionale è sempre obbligatorio, ma qualcuno diceva che “a pensar male a volte ci si azzecca”.

INTERVISTE ALL’INTERNO DI TG NEWS

MARCELLA MESITI|redazione@telemia.it

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.