MIMMO LUCANO DÀ FORFAIT A SGARBI (E’ RICOVERATO IN OSPEDALE) E NON VA A SUTRI

576

Era tutto pronto e da giorni la notizia rimbalzava sulla stampa nazionale. Ma non se ne farà nulla. Mimmo Lucano oggi non sarà a Sutri. Poche righe, diffuse dal sindaco Vittorio Sgarbi, ufficializzano l’assenza alla cerimonia prevista per la consegna della cittadinanza onoraria al sindaco di Riace, assurto a modello civile di integrazione.

«Mi ha fatto molto piacere il gesto di Sgarbi. Purtroppo però oggi non potrò andare a Sutri: ho un po di problemi di salute, forse una colica renale», ha detto Lucano a Circo Massimo su Radio Capital. «La vicinanza di tutte queste persone – ha aggiunto Lucano – mi aiuta e mi conforta».

«Mi dispiace per Casapound. Ma Lucano ha appena comunicato (non a me) che non viene per ragioni di salute. Non voglio pensare a una scusa», ammette il primo cittadino, non nascondendo affatto la sua irritazione. Anche perché «aveva confermato ieri alle 15.30», rincalza Sgarbi. «Resta convocato  comunque il consiglio comunale delle ore 15. Con la presenza possibile del presidente Nicola Zingaretti, che ho informato dell’inconveniente, e l’intervento per la “laudatio” del professor Nuccio Ordine», conclude Sgarbi.

Anche Zingaretti tuttavia con una nota ha fatto sapere stamani che non andrà a Sutri, senza fornire spiegazioni sul motivo della rinuncia.

Inizialmente, dietro la defezione dell’ultima ora, secondo alcune ricostruzioni, ci sarebbero state proprio le polemiche sollevate da Casapound che, contraria alla scelta di Sgarbi, aveva annunciato una manifestazione a Sutri. Tanto che il sindaco aveva anche pensato di spostare la cerimonia nel vicino paese di Castel Sant’Elia, salvo poi ripensarci. Poi la rinuncia di Lucano.

Facebook Comments



Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.