Dom. Mag 16th, 2021

Riscoprire i siti archeologici e le bellezze dei borghi calabresi in sella a una mountain bike: è quello che si propone Onda d’urto, l’associazione regionale fondata nel 2009 ad iniziativa di alcuni gruppi di bikers dediti all’escursionismo il cui obiettivo è diventato proprio quello di far conoscere le innumerevoli meraviglie della nostra regione.
L’ultimo appuntamento dell’associazione, lo scorso 11 novembre, si è svolto tutto nella Locride: un percorso di media difficoltà con partenza dal teatro greco-romano di Portigliola verso il borgo medievale di Gerace per una pedalata tutta all’insegna della storia e della cultura magno-greca. Un susseguirsi di scoperte archeologiche e ampissimi paesaggi si sono così aperti alla vista dei partecipanti durante la risalita verso Gerace i cui caratteristici e storici vicoli hanno fatto da tappeto alle biciclette dei tanti appassionati.
Grande soddisfazione, infine, da parte del vicepresidente dell’associazione Claudio Cherubino, per la massiccia partecipazione (ben 230 iscritti) di ciclisti provenienti da tutta la Calabria e dalle regioni limitrofe.

INTERVISTE INTERNE A TG NEWS

FRANCESCA CLEMENO|redazione@telemia.it

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.