Mer. Gen 20th, 2021

“Riguardo la nostra manifestazione di domani 2 novembre a Sutri apprendiamo in una nota stampa diffusa dal sindaco Vittorio Sgarbi notizie affatto rispondenti al vero”. Così su Facebook Casapound Viterbo. “Piuttosto, sottolineando l’ingiustificato e infantile allarmismo che egli sta cercando di creare intorno al caso – aggiungono – reputiamo opportuno specificare che non v’è stata alcuna minaccia se non quella di effettuare un sit in per altro regolarmente autorizzato e benedetto da una larghissima fetta dell’opinione pubblica sutrina. Ovunque abbia manifestato in Italia, CasaPound lo ha sempre fatto nel pieno rispetto delle regole, e forte dell’unico supporto che interessa, quello dei residenti. Come Sgarbi avrà intuito parte della maggioranza che lo sostiene non voterà a favore della cittadinanza al signor Lucano, esponendolo ad una figura piuttosto magra: questa è l’unica, vera ragione del trasferimento della cerimonia a Castel Sant’Elia”. Inoltre, proseguono, “ogni paragone con la storia umana e personale di Ezra Pound appare francamente strumentale e fuori luogo. Pertanto – conclude CpI Viterbo – confermiamo la nostra presenza dalle 14,30 di domani in piazza del Comune a Sutri”.

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.