ROCCELLA JONICA: PRESENTATA LA LETTERA PASTORALE 2018/2020 DI MONS. OLIVA

369

E’ stato l’ex convento dei minimi di Roccella Jonica, ieri sera, ad ospitare la presentazione della lettera pastorale 2019/2020 del vescovo di Locri-Gerace Mons. Francesco Oliva dal titolo “Non passare oltre senza fermarti”. Il filo conduttore della lettera è la presenza di Dio nelle cose della vita. Un messaggio molto chiaro e di facile interpretazione: chi accoglie Dio benevolmente, da lui sarà benedetto e protetto.
Un atteggiamento questo molto sentito nell’esperienza delle persone: se rispetto la legge di Dio, nulla mi potrà accadere. Il dramma si verifica quando, pur essendo virtuosi, il male appare nella propria vita. Un progetto difficile ma non impossibile quello veicolato dal presule per mezzo della sua lettera. Centrale nella missiva anche il tema: “giovani e fede”, argomento dell’ultimo Sinodo dei Vescovi terminato ad ottobre in Vaticano. Una grande sfida pastorale che come Chiesa Diocesana non si può non cogliere. Soprattutto in questo tempo, in cui affiorano preoccupanti segnali di crisi vocazionale, in tutte le sue espressioni.
All’evento roccellese, molto partecipato, si è inoltre riflettuto sul come “fare sempre di più”, assumendo iniziative di formazione culturale e valorizzando la presenza dei giovani nell’organizzazione di eventi, di feste popolari e di iniziative di solidarietà. Perchè, come è stato ribadito: “. Siamo Chiesa, che non vive accanto né al di sopra del mondo, ma nel mondo, partecipi nella costruzione della città terrena, solidali in tutte le sue vicende. Le difficoltà presenti nel tessuto sociale della nostra terra sono anche problemi della Chiesa. Crediamo che “Dio, in Cristo, non redime solamente le singole persone, ma anche le relazioni sociali tra gli uomini”.

ALESSANDRA BEVILACQUA|redazione@telemia.it

Facebook Comments



CHIUDI
CHIUDI
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.