Lun. Dic 6th, 2021

La dodicesima giornata del campionato di Serie D girone I conferma, come ormai da copione, il lanciatissimo Bari di Cornacchini dopo l’ennesimo successo (il nono) questa volta nel silenzio del Vincenzo Presti (una situazione, quella dell’impianto gelese, che si sta trascinando da troppo tempo e che non fa certo bene al calcio), contro un Gela che, dopo aver resistito per un tempo, affacciandosi in più di un’occasione dalle parti di Marfella, nella seconda frazione di gioco si è dovuto inchinare ai galletti andati in rete con Simeri e Langella autore, tra l’altro, di una marcatura da cineteca.

A sei lunghezze di distacco la Turris, corsara in quel di Locri con un inequivocabile 0-4, si conferma la seconda forza del torneo tallonata a due punti dalla Nocerina (che, sotto una pioggia incessante, per domare un Rotonda capace anche di proporsi, ha dovuto attendere quasi settanta minuti quando Simonetti ha capitalizzato il calcio di rigore della vittoria) e dal Marsala impostosi 1-4 a Castrovillari anche se i rossoneri, in parte sfortunati, hanno trovato nel classe 2001 Giappone un muro invalicabile.

Continua a sorprendere la Palmese di Franceschini, sesta forza del torneo, che, contro un Messina rimasto in partita fino a buona parte della ripresa, si impone 3-0 confermandosi solida nella fase difensiva e, almeno nella gara contro i peloritani, cinica sotto porta dove MistrettaOuattara e Calivà hanno messo a nudo la pochezza difensiva di Ibojo e compagni.

Le trasferte di Cittanovese e Roccella, rispettivamente contro il Città di Messina e il Troina, non portano punti e, pur se con uno striminzito 1-0 firmato Bonamonte per i messinesi e Bonfini per l’undici ennese, sono le due siciliane a mettere in cascina punti preziosi.

Finisce, invece, sullo 0-0 la sfida, fin troppo animata (visti i tanti cartellini gialli e i due rossi) tra il Portici e la Sancataldese; mentre l’Acireale, che in settimana ha visto avvicendarsi in panchina Romano al posto di Breve, con una rete per tempo di ManfrellottiMadonia, ha battuto a domicilio l’Igea Virtus ultima della classe assieme al Rotonda.

Francesco Lacquaniti -rcsport

Facebook Comments
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.