Mer. Giu 29th, 2022

La nona giornata del campionato di Serie D girone I va in archivio con la settima vittoria della capolista Bari che, grazie al guizzo di Floriano, supera un buon Città di Messinamantenendo a debita distanza la Nocerina corsara in quel di Roccella 1-2, con SimonettiRuggiero che le regalano la terza gioia in campo avverso, nonostante gli ionici di Giampànell’ultimo scorcio di gara le abbiano provate tutte riuscendo solo ad accorciare le distanze con Santoro in zona cesarini.

A ridosso delle due battistrada si fanno avanti la Turris (secco 3-1 all’Acireale messo quasi subito al tappeto dalle reti di Longo, frutto di un gran colpo di testa, e di Vacca, che dalla distanza trafigge Pappalardo, con Longo che, regalandosi la prima doppietta stagionale, chiude le velleità di rimonta degli acesi andati in rete con Leotta a inizio ripresa) e la Palmese (corsara a San Cataldo grazie a una rete di pregevole fattura siglata dall’ex di turno, l’ivoriano Ouattara, che, dopo aver recuperato caparbiamente un buon pallone, scaglia un gran sinistro da posizione estremamente defilata superando Serenari inutilmente proteso in tuffo).

Sulla scia di corallini e neroverdi ci sono il Locri e il Gela, tornati, però, a mani vuote dalle trasferte di Marsala e Messina, che vedono ulteriormente avvicinarsi lo stesso Marsala, il Castrovillari, che infligge un pesante 1-3 a una Cittanovese falcidiata da qualche assenza di troppo, e il Portici che grazie a Sall, abile a replicare al vantaggio del Rotondacon l’uruguagio Flores, coglie, comunque, un buon punto in trasferta.

Finisce infine 1-1 la sfida tra il Troina e l’Igea Virtus con gli ennesi che, nonostante la doppia inferiorità numerica patita per le espulsioni di Lo Cascio e Ruano, resistono agli sterili assalti dei barcellonesi usciti tra i fischi dei propri sostenitori giunti al Silvio Proto.

Per quanto riguarda le statistiche va rimarcato che la Palmese (ancora imbattuta alla pari di: Adriese, Bari, Mantova, Sanremese e Savona), grazie al nono risultato utile consecutivo colto dall’inizio della stagione (considerando unicamente i massimi tornei dilettantistici ai quali ha preso parte… ben 22 compreso quello di quest’anno), ha messo insieme la sua migliore sequenza iniziale senza sconfitte.

Francesco Lacquaniti – Rcsport

Facebook Comments
CHIUDI
CHIUDI